Lecce: Salvemini, “auguri a Poli Bortone, ma voto ci restituisce città divisa in due”

[epvc_views]

«I leccesi hanno scelto Adriana Poli Bortone, a lei faccio i miei auguri di buon lavoro e i complimenti per il risultato raggiunto. Le auguro di far bene, perché far bene il sindaco vuol dire far bene a tutta la città. Ringrazio tutti coloro che mi hanno rinnovato la fiducia e tutti coloro che sono stati con me al mio fianco in questi anni al Comune e in questa campagna elettorale». Così il sindaco uscente Carlo Salvemini, del centrosinistra, dopo la sconfitta al ballottaggio.

«Oggi che il voto ci restituisce una città divisa in due – ha aggiunto – mi auguro che Adriana Poli Bortone si senta consapevole della responsabilità di tenere unita la città”. Per Salvemini, ”la comunità progressista leccese oggi è coesa, strutturata e organizzata e in questi cinque anni di governo è maturata – ha aggiunto – dal punto di vista delle esperienze, dei profili e delle sensibilità. La sconfitta non è mai fatale e la vittoria non è mai definitiva. Ci sarà tempo per lo schieramento progressista di organizzarsi e di riproporsi come alternativa. Oggi occorre sentirsi orgogliosi del lavoro svolto e delle scelte compiute.

Lasciamo a chi subentra una situazione migliore di quella che abbiamo trovato e questo è ciò che conta nell’interesse della città. Mi auguro – ha concluso – che si prosegua nella stessa direzione sui temi strategici che abbiamo impostato in questi anni, perché ci sono veramente tante occasioni importanti da cogliere per Lecce e i leccesi».

News dal Network

Promo