Venuta a mancare la magistrato salentina Stefania Mininni

[epvc_views]

La giustizia salentina è in lutto per la scomparsa della magistrata Stefania Mininni. A soli 50 anni, la brillante pm, originaria di Bari, ha perso la sua battaglia contro una lunga malattia12.

Mininni ha dedicato gran parte della sua carriera alla Procura della Repubblica di Lecce, impegnandosi in prima linea per i più deboli. Nel corso degli anni, ha coordinato inchieste delicate e spesso di risonanza nazionale. Tra queste, l’evasione dall’ospedale di Lecce dell’ergastolano Fabio Perrone, la riapertura del caso sulla scomparsa di Mauro Romano e l’omicidio di Francesco Fasano.

Colleghi, giudici, avvocati e forze dell’ordine la ricordano con affetto e rispetto. La sua etica professionale, basata sulla correttezza e la trasparenza, ha fatto di lei un modello per i colleghi più giovani1.

La sua morte lascia un vuoto incolmabile nella Magistratura salentina, ma il suo sorriso, la dolcezza e la dedizione resteranno nei cuori di chi ha avuto il privilegio di conoscerla.

News dal Network

Promo