Comunali Lecce: Stefanazzi ‘centrodestra avvelena clima’

[epvc_views]

“Il centrodestra avvelena il clima politico”. Lo afferma il deputato del Pd Claudio Stefanazzi in una lettera al prefetto di Lecce in cui spiega di aver appreso della nota di “esponenti del centrodestra leccese relativa alla presenza nella mattinata di oggi a Lecce del presidente della Regione Emiliano”. Nota in cui “si fa riferimento ad una presunta violazione dell’obbligo di silenzio elettorale. Preciso che il presidente, nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di silenzio elettorale, ha salutato in maniera riservata e a porte chiuse alcuni amici appartenenti a diverse categorie sociali e professionali per parlare anche del ballottaggio a Lecce”.

 I partiti e i movimenti del centrodestra di Lecce hanno riferito di aver inviato un esposto al prefetto sostenendo che Emiliano ha convocato “una riunione ‘carbonara’ con i primari della Asl di Lecce” alla vigilia del ballottaggio per le amministrative “per indurli a votare il candidato di centrosinistra Carlo Salvemini” (che sfiderà il candidato del centrodestra Adriana Poli Bortone).

 Stefanazzi osserva che Emiliano “solo per cortesia ha risposto alla domanda del giornalista” di una emittente locale “chiarendo in maniera cristallina il motivo dell’incontro”. Il deputato del Pd annuncia di aver “presentato una interrogazione parlamentare per chiarire come sia stato possibile che, con la dicitura messaggio elettorale a pagamento, solo pochi giorni fa sia stato consentito alla senatrice Poli Bortone di occupare per 1 ora e 30 minuti una trasmissione senza contraddittorio di sorta. La misura è colma. Affronteremo nelle sedi opportune questa deriva propagandistica”. (ansa)

News dal Network

Promo