Nuovo appuntamento al Museo Faggiano di Lecce con il Premio-Riconoscimento iQdB

[epvc_views]

Torna il Premio/ Riconoscimento iQdB che parte da Lecce ma guarda al di là della Puglia e dell’Italia e il 17 giugno 2024 prenderà corpo con un nuovo appuntamento pubblico al Museo Faggiano di Lecce in via Ascanio Grandi 56 alle ore 19,00. Interverranno Grazia Piscopo (Presidente Associazione Horah), Stefano Donno (editore de i Quaderni del Bardo Edizioni e vice presidente Associazione Horah), Paola Scialpi (artista e responsabile del Centro di Ricerca sull’Arte Contemporanea Overeco Academy).

I Premiati che saranno presenti per l’occasione: Istituto Scolastico Filippo Smaldone di Lecce, Fondazione Div.ergo Onlus, Gelateria Sociale “Defriscu”. Riceverà una menzione speciale del Premio/Riconoscimento iQdB il poeta e critico d’arte Donato Di Poce

Torna dunque a Lecce il Premio/Riconoscimento iQdB voluto, realizzato e promosso dalla casa editrice i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno in collaborazione con l’Associazione Horah di Lecce e Overeco Academy and Workshop di Paola Scialpi.  Il riconoscimento vuole essere uno strumento senza scopo di lucro non solo per la valorizzazione del top di categoria negli ambiti dell’associazionismo, del volontariato, delle imprese, delle arti e dello spettacolo, ma un momento di dialogo e confronto tra il meglio del meglio che ogni settore della società offre ogni giorno con il proprio lavoro con la propria attività. Ma soprattutto riconoscere con il Premio iQdB quanti portano lustro al Salento nel Salento, ma anche fuori i confini regionali, nazionali e internazionali.

«Sono molto lieto di dare il via ad un Riconoscimento – dichiara l’editore Stefano Donno editore de I Quaderni del Bardo Edizioni – che sarà un punto di partenza fondamentale per far conoscere realtà incredibili (partendo dal piccolo artigiano per arrivare alla multinazionale) che con il loro lavoro hanno raggiunto notevoli traguardi puntando sulla qualità, sulle idee innovative, sul marketing strategico, sull’abnegazione verso il prossimo, sulla cultura e l’arte».

«L’obiettivo principale della nostra associazione – dichiara Grazia Piscopo Presidente dell’Associazione Horah – è la Conoscenza come fonte di sapere, e quindi tutte le nostre attività dai corsi di formazione sino agli incontri culturali hanno da sempre avuto questo principio ispiratore. Quando l’editore de I Quaderni del Bardo Edizioni ci ha proposta di collaborare non potevamo non sentirci in perfetta sintonia con questo progetto».

«Offrirò con piacere al Premio iQdb la mia consulenza – sottolinea Paola Scialpi curatrice di Overeco Academy and Workshop centro di ricerca sull’arte contemporanea – per tutte le candidature riguardanti il settore dell’arte e della critica d’arte mettendo al servizio l’esperienza accumulata in ambito didattico e professionale».

Le candidature aperte ad ogni settore imprenditoriale e della società civile salentino, provinciale, regionale, nazionale ed internazionale, possono pervenire specificando il motivo della segnalazione (anche attraverso sitografia, rassegna stampa o invio di curricula) alla mail della casa editrice i Quaderni del Bardo Edizioni iquadernidelbardoed@libero.it

Lo staff della casa editrice in collaborazione con gli associati dell’Associazione Horah e Overeco Academy and Workshop centro di ricerca sull’arte contemporanea di Paola Scialpi, valuteranno le candidature e in relazione al numero delle segnalazioni per candidato verranno scelti i protagonisti per ogni appuntamento la cui data verrà comunicata tempestivamente

I premiati del 17 giugno 2024 con relative motivazioni

Riceverà una menzione speciale del Premio/Riconoscimento iQdB il poeta e critico d’arte Donato Di Poce

Motivazioni per Assegnazione Riconoscimento Premio IQdB

Istituto Scolastico Filippo Smaldone di Lecce.

Esempio di Istruzione e di Fede.

«Esemplare Tempio di Parola, di Ascolto e di Accoglienza, l’Istituto Fondato a Lecce da San Filippo Smaldone il 25 marzo 1885 e Gestito con l’Abnegazione, l’Osservanza delle Regole nella Fede verso le Condizioni Esistenziali di Vita tra le più provate nella Diversità, qualità Esclusive della Congregazione delle Suore Salesiane dei Sacri Cuori, è Fulgida Testimonianza di Professionalità, di Eccellenza e di Cultura. Esempio positivo di Comunicazione oltre le Convenzioni del Linguaggio, l’Istituto Struttura nei suoi Programmi Scolastici un Sistema Educativo di Integrazione per Ragazzi provati da sordomutismo, Promuovendo lo Sviluppo Individuale di Identità e di Autonomia Privilegiando il Territorio Salentino».

Fondazione Div.ergo Onlus.

La diversità nell’Arte.

«Meraviglioso punto di Incontro fra Storie di disabilità Intellettiva e ricchezza Artistica di Pensiero Divergente. La Fondazione Divergo con i Suoi Fondatori, è Eccellente Manifesto di come gli Appartenenti alle Fasce più Deboli e Svantaggiate della Società, possono Ritrovare, attraverso l’Amore Salesiano congiunto al Laico Orientamento Formativo, Integrazione nel Sociale, Impegno di Vita e soprattutto Dignità. Attraverso l’educazione alla Comunicazione anche Manuale, ha il Grande merito di fare Emergere a Lecce le Qualità Esistenziali Attraverso le Pennellate dell’Arte».

Gelateria Sociale “Defriscu”.

Orgoglio di Esistere e Buon Gelato.

«Esempio Mirabile di Riscatto Sociale per Uomini e Donne che hanno Saputo ricucire i loro Sogni di Dignità e Integrazione con il Lavoro. Unico ed Eccellente Manifesto di Gelateria Sociale in Puglia, Gestito da Operatori con la sindrome di Down, l’Ente no profit, che ha avuto il Via con il Progetto “Ri-partenza”, e inaugurata a Giugno del 2020 dall’Arcivescovo Metropolita di Lecce Monsignor Michele Seccia, si inserisce nelle attività Produttive e Artigianali del Salento, Migliorando la qualità di vita della Nostra Comunità. L’Esempio Formativo di Defriscu insegna a tutti Noi la Virtù della Solidarietà e la Gioia del Giusto Riscatto Umano e Sociale».

News dal Network

Promo