“Il Silenzio”, il teatro albanese ospite di Astragali Teatro per “Sguardi Meridiani”

[epvc_views]

 Termina giovedì 13 giugno, alle ore 20, presso la Distilleria De Giorgi, con la performance teatrale “Il silenzio”, la residenza artistica di Krist Lleshi e Lulzim Zeqja, che rientra nel progetto di residenze “Sguardi meridiani” di Astràgali Teatro.

I due attori albanesi hanno lavorato in residenza a Lecce sulle tematiche sempre più urgenti dei disastri della guerra, delle crisi sociali ed economiche che costringono masse immani di uomini e donne a fuggire dalla propria terra o ad essere a internate in campi di prigionia. “Il silenzio” di Krist Lleshi e Lulzim Zeqja ci porta in un viaggio tra due mondi, quello della guerra e quello che rimane indifferente. Un uomo e una donna risorgono dalle rovine e vedono che il loro mondo e le loro vite sono state distrutte. Ricordi, emozioni e tutto il resto viene cancellato.

Krist Lleshi è laureata in Acting presso la Facoltà di Arti Sceniche dell’Università delle Arti di Tirana. Dal 2013 ha lavorato con il Migjeni Theatre di Shkodra, attualmente fa parte del Teatro Nazionale di Tirana.

Lulzim Zeqja è un attore che ha avuto modo di lavorare a lungo con il Teatro Nazionale di Tirana, dove è stato interprete di spettacoli portati anche in Grecia ed Italia. In Italia ha avuto modo di lavorare con il Teatro Stabile dell’Umbria nel progetto “Sacrifice” e col Teatro Politeama di Cascina nelle produzioni “Fool Lear” e “Bestemmiando Preghiere”. Ha registrato l’audiolibro “La leggenda del pianista sull’oceano” per conto della Biblioteca Ramazan dell’istituto Kabashi”. Al cinema ha lavorato per Daniele Vicari nel film “L’orizzonte degli eventi”

“Sguardi Meridiani” è il progetto di Residenze Artistiche di Astràgali Teatro sostenuto da “Residenze per Artisti nei territori” edizione 2022-2042 del Ministero della Cultura e dalla Regione Puglia. Ingresso libero.

News dal Network

Promo