Leone De Castris, la storia del vino protagonista domani sera al Grand Hotel Tiziano con Ais Lecce

25 Visite

Una serata alla scoperta di una delle realtà vitivinicole più antiche e prestigiose del Salento. Appuntamento domani sera (giovedì 30 maggio, ore 19.30) al Grand Hotel Tiziano di Lecce con la serata “Un viaggio nel tempo con i vini di Leone De Castris” – organizzata dalla delegazione leccese dell’Associazione Italiana Sommelier, guidata da Marco Albanese –  e la storia di una realtà produttiva che viaggia in parallelo con la storia del vino di Puglia.  

Fu infatti Oronzo Arcangelo dei Conti di Lemos, nel 1665, a fondare la cantina di Salice Salentino dovei la Leone De Castris ha sede ancora oggi. E sarà proprio Piernicola Leone de Castris domani sera a illustrare la filosofia aziendale, declinata attraverso una lunga carrellata di tappe che nel tempo hanno reso la Leone De Castris realtà enologica iconica nel mondo.

In degustazione:
Five Roses spumante metodo classico 2020
Five Roses Anniversario rosato in 3 diverse annate
Marisa rosato in 2 diverse annate
Salice Salentino 50esima vendemmia
in 2 diverse annate

Per rendere la serata ancor più “interattiva”, i partecipanti saranno coinvolti in un piccolo contest, con in palio bellissimi gadget aziendali, che metterà alla prova le loro capacità sensoriali.

Il wine tasting, che sarà condotto dai relatori AIS Lecce insieme a Piernicola Leone de Castris e a Michele Salice, si concluderà con l’abbinamento dei vini in degustazione ad alcune eccellenze territoriali.

News dal Network

Promo