Salento, operazioni ‘alto impatto’ della Polizia: arresti e sequestri

38 Visite

Continuano le operazioni “ad alto impatto” della Polizia di Stato di Lecce, in linea con le decisioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e il successivo tavolo tecnico del Questore. Il 23 maggio si è svolta la seconda fase dell’operazione, che ha coinvolto le aree di Nardò, Gallipoli e Taurisano.

Oltre agli arresti del 22 maggio, che hanno portato al sequestro di armi e droga, nella giornata di giovedì 23 maggio sono stati effettuati altri due arresti.

Le operazioni, coordinate dalla Squadra Mobile della Questura di Lecce, hanno visto la partecipazione dei Commissariati di Gallipoli, Galatina, Nardò, Taurisano e Otranto, supportati dai Reparti Prevenzione Crimine di Bari, Cosenza e Vibo Valentia, dalle unità cinofile di Brindisi e Bari, dalla Polizia Stradale e dal Reparto Volo di Bari.

Durante le perquisizioni, a Galatone è stato arrestato S.G., 49 anni, di Nardò, per ricettazione e detenzione illegale di armi. Nel corso della perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di un fucile d’assalto russo con selettore semi-automatico e raffica, un caricatore per AK-47 con 5 cartucce calibro 7,62×39, altre 25 cartucce dello stesso calibro, una pistola semiautomatica calibro 9 corto con matricola abrasa e diverse munizioni.

A Gallipoli è stato arrestato P.M., 31 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione sono stati trovati 90 grammi di hashish, 41 grammi di marijuana, 1.500 euro in contanti e un bilancino.

Sono stati inoltre denunciati due soggetti per detenzione di droga a fini di spaccio. Un trentunenne di Tricase è stato trovato a Taurisano con 12 grammi di marijuana, 440 euro in contanti, materiale per il confezionamento, una cartuccia calibro 16 e attrezzi per lo scasso.

Un trentaquattrenne di Gallipoli è stato trovato in possesso di 1,14 grammi di cocaina suddivisi in due dosi e materiale per il confezionamento, nascosti nell’abitacolo della sua auto, scoperti grazie al fiuto del cane poliziotto.

Il totale dei controlli del 22 e 23 maggio ha visto l’identificazione di 424 persone, il controllo di 126 veicoli e di 15 esercizi pubblici. (antennasud)

News dal Network

Promo