Lecce, droga e armi nel campo Panareo: operazione interforze

30 Visite

Operazione congiunta delle forze dell’ordine all’alba resso il campo ROM “Panareo”, sito lungo la SS 7 Ter a Lecce, dove risiedono numerosi nuclei familiari di prevalente origine slava.

L’attività, pianificata in seno al Tavolo Tecnico del Questore, è stata svolta da personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e con il supporto di reparti speciali. Erano presenti anche i Vigili del Fuoco, operatori della Polizia Locale e dei servizi sociali del Comune di Lecce.

L’operazione ha consentito di far emergere situazioni di illegalità diffusa, tra cui la coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti, l’abusivismo commerciale ed edilizio, il riciclaggio di autovetture oggetto di furto.

Nell’ambito dell’attività operativa, sono state sottoposte a controllo 30 autovetture, due delle quali sottoposte a fermo e una a confisca, e identificate 35 persone, due delle quali già sottoposte a misure restrittive.

Nei pressi di un’abitazione è stata rinvenuta e sequestrata una pistola modello beretta 92s, munita di caricatore rifornito.

Sono stati altresì sequestrati 3,042 Kg di marijuana, 901,75 gr. di hashish e gr. 8,74 di cocaina.

E’ stata poi constata la presenza di una vera e propria piantagione di circa 500 piante di marijuana, piantumate all’interno di sacchi di terriccio.

Inoltre, un soggetto minore d’età, a seguito di inseguimento da parte delle Forze dell’Ordine iniziato in centro città a seguito di un tamponamento e terminato all’ingresso del campo, è stato denunciato in stato di libertà, per le fattispecie di resistenza a pubblico ufficiale, guida senza patente, guida con velocità non commisurata e per non essersi fermato all’alt.

Personale della Polizia Locale e dell’Ufficio tecnico del Comune di Lecce procedeva ai rilievi di competenza appurando che 4 fabbricati erano privi del legittimo titolo abitativo, mentre 6 manufatti in muratura e lamiera risultavano totalmente abusivi. I 5 occupanti dei manufatti abusivi verranno deferiti all’A.G.

Il personale della Polizia Stradale individuava e sequestrava due strutture in lamiera di circa 25 mq, prive di autorizzazione, adibite all’esercizio abusivo dell’attività di riparazione di veicoli. Nella stessa struttura, oltre all’attrezzatura in argomento, sono stati rinvenuti 4 ciclomotori in riparazione, anch’essi sequestrati.

E’ stata poi rilevata la presenza di cumuli di rifiuti abbandonati sia all’interno che all’esterno del campo, per i quali si è provveduto a richiedere l’intervento dei competenti uffici comunali. (antennasud)

News dal Network

Promo