Calcio Lecce, Gotti trova la quadra: dal nuovo atteggiamento della squadra al cambio modulo

64 Visite

Come ti cambio la squadra in poco più di un mese. Potrebbe essere il titolo di un nuovo film e probabilmente uno a lieto fine, visto l’operato di Luca Gotti. Da quando è diventato l’allenatore del Lecce, l’ex Udinese ha completamente stravolto la squadra da diversi punti di vista. Si parte dall’atteggiamento in campo: aggressione e recupero palla sono alla base dell’idea di difesa dei giallorossi, ma questi concetti vengono tutti supportati da un modulo completamente diverso. Si è completamente cancellato il 4-3-3 per passare ad un 4-4-2 stretto, che si muta quando il Lecce attacca in un 4-2-3-1. Una vera innovazione che permette di difendere e offendere sempre con un numero importante di elementi.

Di fatto solo il Milan è riuscito a superare il team di Gotti. Ad aggiungersi ai meriti dell’ex tecnico dell’Udinese c’è anche l’intuizione di provare qualche elemento fuori posizione: la scoperta di Roberto Piccoli largo o quasi sotto punta, così come anche l’utilizzo di Patrick Dorgu da esterno alto. Entrambe le soluzioni si sono rivelate estremamente positive e il risultato è un 13esimo posto in classifica che ha ridato tranquillità a tutto l’ambiente giallorosso.

Photo: Calcio Lecce

News dal Network

Promo