Sanità: Lopalco, “no allarmismi zanzara malaria in Puglia ma segno da considera

28 Visite

«E’ un avviso che impone di prendere seri provvedimenti per migliorare ancora di più la sorveglianza. La presenza di zanzare del genere anofele, quelle cioè in grado di trasmettere la malaria, è una informazione da tenere nella giusta considerazione. Si fa la sorveglianza della circolazione delle zanzare per questo motivo. Niente allarmismi, quindi». Così, all’Adnkronos Salute, Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene all’università del Salento, commenta lo studio che dà conto del ritrovamento della zanzara ‘Anopheles sacharovi’ in Puglia, dopo 50 anni di assenza.

Si tratta, per Lopalco, in ogni caso, di «un altro segnale di preoccupazione sui cambiamenti che il clima e le modificazioni dell’ambiente stanno comportando. Certamente non parliamo di rischio immediato di riportare la malaria in Italia. Ma è un avvertimento che impone di prendere seri provvedimenti per migliorare ancora di più la sorveglianza delle zanzare e ridurne la circolazione».

News dal Network

Promo