Perseguitava l’ex compagna, 41enne arrestato a Lecce

32 Visite

Un uomo di 41 anni originario del Marocco, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestati dagi agenti della Questura di Lecce per atti persecutori nei confronti della ex compagna.

Stando a quanto si apprende, l’uomo, secondo quanto ricostruito, ieri sera si è presentato sotto l’abitazione della vittima in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha suonato ripetutamente al campanello, sferrando pugni contro la porta e gridando di voler vedere a tutti i costi la figlia nata dalla relazione con la donna.

Dopo la segnalazione al 113 sul posto è intervenuta una pattuglia della sezione Volanti che ha identificato e condotto in Questura l’uomo per ulteriori accertamenti.

Nel frattempo, la donna, che nel 2014 aveva già aveva formalizzato querela nei confronti del 41enne, poi ritirata, ha denunciato il suo ex compagno per atti persecutori. L’uomo, che ha precedenti per reati inerenti la violenza domestica, è stato così arrestato e, su disposizione del pm di turno, posto ai domiciliari nella sua abitazione.

News dal Network

Promo