Violenze sulla cognata minorenne, 33 enne condannato a 15 anni

35 Visite

Un uomo di 33 anni è stato condnattato a quindici anni di reclusione dai giudici del Tribunale di Lecce per violenza sessuale nei confronti della cognata minorenne sin da quando la vittima aveva cinque anni.

Stando a quanto si apprende, la condanna riguarda presunte violenze sarebbero state commesse nella casa dove l’uomo viveva con la moglie, dal 2011 al 2018.

A denunciarle è stata la stessa ragazzina, sette anni dopo, all’età di dodici anni, a scuola, confidandosi con le maestre.

I giudici hanno disposto anche un risarcimento di 200mila euro in favore della parte civile, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e dai luoghi frequentati da minori. La pm Maria Grazia Anastasia aveva chiesto una condanna a 9 anni di reclusione. (Fonte: ansa)

News dal Network

Promo