Lecce: Fdi Regione Puglia, condanna per scritte intimidatorie su ingresso comitato Fitto

26 Visite

«Ferma condanna per le scritte intimidatorie apparse questa mattina a Maglie (provincia di Lecce ndr) sulla porta d’ingresso del centralissimo comitato elettorale, attualmente chiuso, del ministro Raffaele Fitto».

E’ quanto sottolinea il gruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Puglia. «Le minacciose parole ‘fascisti al rogo’ – scrivono – la dicono lunga dell’intenzione di chi punta, nel buio della notte, a creare un clima politico pieno di odio. Un chiaro tentativo di inquinare il dialogo democratico che è alla base di ogni confronto politico, che rispediamo al mittente, che speriamo abbia subito un volto e un nome. Gli italiani sanno bene, però – aggiungono – con chi stare e chi votare e lo hanno dimostrato anche domenica e ieri con la riconferma del centrodestra alla guida della Basilicata, una indiretta conferma anche per l’operato e il progetto politico di Giorgia Meloni». (foto Repubblica)

News dal Network

Promo