Giovani Confindustria: ‘sul voto Ue proposte non nomi e liste’

32 Visite

“Per le elezioni del Parlamento europeo, vorremmo che si iniziasse, finalmente, a parlare di programmi e proposte più che di nomi e liste”, avverte il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo Di Stefano, dall’evento ‘Voci’ a Borgo Egnazia: l’arena di confronto, schietta, e per questo a porte chiuse, tra industriali under 40 e voci del giornalismo.

    “Come Giovani Imprenditori aderiamo alla campagna europea ‘Usa il tuo voto'”.

E sullo scenario economico dice: “L’Italia si trova in una situazione delicata, fra una crescita che regge e grandi incognite all’orizzonte.

L’impresa sta trainando il Paese: è una buona notizia visto il contesto ma anche un monito a non abbassare la guardia”. (ansa)

News dal Network

Promo