Salento, aggredisce assistente sociale perché ricovera la moglie

37 Visite

Dopo il ricovero della moglie in una struttura sanitaria-assistenziale disposto dai servizi sociali nel Leccese, un uomo ha minacciato di morte e poi aggredito un’assistente sociale, che riteneva responsabile di aver trattenuto a suo dire ingiustamente la consorte. È accaduto a Copertino.

L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con le accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e di danneggiamento. Ad allertare i militari è stata la stessa dottoressa che, minacciata di morte e aggredita fisicamente, si è fatta coraggio chiedendo aiuto al numero di emergenza 112.

I carabinieri intervenuti, dopo aver accertato il danneggiamento della porta d’ingresso ed aver ascoltato la professionista, già visitata dai sanitari dell’ospedale San Giuseppe di Copertino, hanno rintracciato e arrestato l’aggressore che ora sarà processato con rito per direttissima. (antennasud)

News dal Network

Promo