Il Locomotive Jazz Festival si appresata a celebrare la sua XIX edizione a Sogliano Cavour

50 Visite

Dal 31 luglio al 10 agosto la musica d’autore segnerà il battito dell’estate salentina al ritmo del Locomotive Jazz Festival che, per la sua XIX edizione, ha scelto un tema che è un invito alla riflessione e alla speranza: Marionette.
La marionetta ha, fin dai tempi antichi, assunto il senso di uomo comandato da altri a causa della verosimiglianza del fantoccio all’uomo stesso e dal necessario bisogno di una mano esterna, in questo caso quella del marionettista, per la propria animazione. In tal senso già dal medioevo erano presenti riferimenti di genere satirico parodistico nelle miniature dei manoscritti degli amanuensi.

La possibilità di esprimere commenti per bocca di fantocci, e non di persone, garantiva una, seppur minima, libertà di espressione: fu così che, soprattutto per i burattini, il genere teatrale divenne sinonimo di parodia dei contemporanei, sovente a scopo politico.

In un tempo in cui l’ uomo cerca inesorabilmente la sua libertà dentro un mondo fatto di ingiustizie, oppressioni e inutili guerre, ancora una volta la Musica, linguaggio universale, parla l’unica lingua possibile: quella della pace, della libertà e della speranza, quella speranza di non sentirsi mai né marionette né marionettisti!
Musica e pensiero si fondono in un intreccio in cui le note ricamano fili sottili che tengono insieme le anime, rigenerandole.bEd è con questo spirito che l’edizione  2024 si accinge a scrivere nuove pagine nel palcoscenico estivo pugliese, lanciando da Sogliano un messaggio intriso di bellezza, musica e arte.

Raffaele Casarano, infaticabile direttore artistico del Locomotive Jazz Festival, promette “note di qualità” e annuncia i nomi di alcuni dei compagni di viaggio  che daranno lustro alla rassegna.
Sul main stage di Sogliano Cavour (Lecce), si esibiranno:

Aymée Nuviola feat Kemuel Roig
31 Luglio 2024
Havana Nocturne è il nuovo album della celebre artista musicale e vincitrice di numerosi premi Grammy, Aymée Nuviola. Magistrale interprete di canzoni dal fascino universale, Aymée Nuviola è una delle artiste più celebrate della sua generazione.  Conosciuta come La Sonera del Mundo, la sua potente arte e il suo stile accattivante hanno conquistato i cuori di tutto il mondo. Nel corso della sua carriera (che include il ruolo di protagonista nella serie Telemundo “Celia Cruz”), Nuviola ha costantemente mantenuto la musica cubana in primo piano mostrando un’impressionante versatilità musicale.
Negli ultimi anni l’artista si è affacciata al mondo del jazz con due recenti registrazioni al fianco del pianista, vincitore del Grammy, Gonzalo Rubalcaba.
L’anno scorso il duo ha vinto un Grammy Latino per Live in Marciac , e il suo precursore, Viento y Tiempo: Live at the Blue Note Tokyo (Top Stop Music, 2020) ha ottenuto una nomination, sempre ai Grammy.

ENRICO RAVA con “THE FEARLESS FIVE”
1 Agosto 2024
Enrico Rava è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto e apprezzato a livello internazionale. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo.
Un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. Il suo progetto più recente è “The Fearless Five”: la formazione comprende giovani musicisti di talento: Matteo Paggi al trombone, Francesco Diodati alla chitarra (già membro del 4et di Rava), Francesco Ponticelli al contrabbasso ed Evita Polidoro alla batteria.

Omar Sosa pianoforte, tastiere
Ernesttico, percussioni
2 Agosto 2024
Il pianista cubano Omar Sosa e il percussionista e batterista cubano Ernesttico condividono un vocabolario musicale comune che deriva direttamente dalle loro radici afro-cubane, così come da un interesse condiviso ad accrescere le sonorità tradizionali con strumenti elettronici e suoni campionati.
Omar Sosa è uno di quei nomi che non hanno bisogno di molte presentazioni. Il compositore e pianista cubano, classe 1965, nominato sette volte ai Grammy, è uno dei jazzisti più versatili e completi della sua generazione. È stato capace di fondere mirabilmente un’estesa gamma di elementi jazz, di world music e di elettronica con le sue radici afrocubane, riuscendo a creare una sonorità fresca e originale, dal forte sapore latino, ma lasciando sempre grande spazio all’improvvisazione.

Mark Guiliana – Beat Music
3 agosto
Mark Guiliana è un batterista e compositore capace di creare intorno a sé, in poco tempo, un vero e proprio “culto” (New York Times).  In lui, vena creativa e originalità si uniscono a una raffinatezza ritmica che lo fanno apprezzare dal jazz al rock, passando per la musica elettronica.
Non a caso, è diventato un collaboratore chiave di pensatori sonori originali come St. Vincent, Pearl Jam, Matt Cameron, Brad Mehldau, Meshell Ndegeocello, Matisyahu e David Bowie

Daniele Silvestri – Il Cantastorie recidivo
4 Agosto 2024 – Sogliano Cavour ( Lecce )
“Il Cantastorie recidivo” diventa itinerante: il nuovo live di Daniele Silvestri, fino ad aprile stabile a Roma con ben 30 repliche, in estate proseguirà il suo viaggio e farà tappa nel Salento partecipando al Locomotive Jazz Festival.
Il live avrà una forma più intima, con una speciale formazione in trio per regalare al pubblico una versione nuova dei suoi brani.
“Il Cantastorie recidivo” nasce per celebrare 30 anni di musica. 30 anni durante i quali Silvestri ha dimostrato una sensibilità particolare nel raccontare le storie della vita quotidiana, affrontando tematiche sociali e politiche in modo diretto e poetico. Storie che hanno descritto in maniera sincera, ironica e romantica il nostro paese e chi lo abita. Una combinazione di talento artistico, impegno sociale e versatilità stilistica, che lo hanno reso una figura tra le più significative della scena musicale italiana.
L’evento si avvale della collaborazione di BTM – Business Tourism Management, responsabile dell’ufficio stampa.

News dal Network

Promo