Gallipoli: proponeva in affitto case vacanza inesistenti, scoperta truffa

48 Visite

I militari della Guardia di Finanza Compagnia di Gallipoli, nell’ambito di specifica attività di controllo disposta dal Comando Provinciale di Lecc, hanno smascherato una truffa ‘on line’ nel settore degli affitti di appartamenti destinati ad alloggio per turisti.

In particolare le Fiamme Gialle hanno accertato che un soggetto italiano, spacciandosi quale ‘agente immobiliare’, anche attraverso il ricorso all’utilizzo di piattaforme ‘on line’, avrebbe offerto, nel Comune di Gallipoli, case vacanza in affitto, di cui non aveva la disponibilità, a prezzi concorrenziali, previo versamento da parte dei malcapitati di congrui anticipi a titolo di caparra che talvolta superavano anche il 50% del costo
dell’intero soggiorno.

A seguito di talune segnalazioni effettuate presso la Compagnia della Guardia di Finanza di Gallipoli da parte di turisti vittime della truffa, i Finanzieri sono riusciti a risalire, anche attraverso l’effettuazione di indagini bancarie e finanziarie, all’identificazione puntuale del responsabile dell’illecito, che è stato conseguentemente denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce. Si evidenzia che il procedimento penale verte ancora nella fase delle indagini preliminari e che la responsabilità dell’indagato sarà definitivamente accertata qualora intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

L’aggressione ad ogni forma di criminalità restituisce competitività e legalità al mercato, alimentando gli investimenti ed il conseguente sviluppo imprenditoriale ed economico che la criminalità mira a controllare e rallentare.

News dal Network

Promo