Il futuro è adesso: acqua ed energia per lo sviluppo sostenibile alla Camera di Commercio di Lecce

34 Visite

 Confindustria Lecce organizza, in collaborazione con la Camera di Commercio, il convegno dal titolo “Il futuro è adesso: acqua ed energia per lo sviluppo sostenibile”, lunedì, 15 aprile 2024 alle ore 15:30 presso la sala conferenze dell’ente camerale, in Viale Gallipoli n. 39.

L’evento si propone di affrontare con una visione sistemica tematiche di fondamentale importanza per il futuro del nostro Paese in un’ottica regionale, nazionale ed internazionale. È infatti prioritario porre le basi di uno sviluppo sostenibile puntando su una gestione efficiente ed efficace delle risorse idriche ed energetiche e, contestualmente, sulla diversificazione delle fonti.

Gli argomenti che verranno affrontati, grazie al contributo di illustri relatori del settore industriale, accademico e istituzionale, spazieranno dalle strategie per la promozione dell’efficienza energetica e per l’uso razionale delle risorse idriche alle tecnologie innovative nel settore dell’energia e dell’acqua; dalle politiche pubbliche e dalle iniziative del settore privato per affrontare le sfide legate alla sostenibilità ambientale alle opportunità di investimento, di sviluppo economico e occupazione legate alla transizione verso un’economia più verde.

«In un mondo sempre più consapevole delle problematiche ambientali e della necessità di adottare soluzioni sostenibili – afferma il presidente Valentino Nicolì – Confindustria Lecce vuole porre l’accento su temi cruciali dello sviluppo, che sono alla base dell’esistenza stessa di imprese e di cittadini. Il nostro sistema imprenditoriale, in un’ottica di visione prospettica, ha investito in energie rinnovabili e nel ciclo dell’acqua, dimostrando grande lungimiranza e attenzione verso l’ambiente, acquisendo contestualmente forza e competitività. Non resta quindi che mettere a sistema i migliori talenti con le istituzioni pubbliche e private per adottare strategie che da un lato, consentano lo sviluppo di nuove tecnologie in ambito energetico per sopperire a quelle fossili, nel rispetto degli equilibri ambientali e della sostenibilità, e dall’altro, permettano un uso più consapevole ed efficiente della risorsa acqua, contribuendo a garantire vivibilità e futuro alle prossime generazioni».

«Energia e Acqua sono oggi un binomio inscindibile – ha detto il professore Antonio Ficarella, direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione di Unisalento, che ha collaborato all’organizzazione del convegno – al quale sono legati lo sviluppo di nuove tecnologie per garantire la sostenibilità e la sicurezza della nostra società e delle nostre comunità. Le infrastrutture di reperimento e distribuzione di tali risorse, per altro, sono particolarmente vulnerabili ai cambiamenti climatici. Sono temi che si intersecano con la questione delle Comunità Energetiche e con l’incubazione e sviluppo di nuova imprenditorialità, a elevato valore aggiunto, e quindi anche con la creazione di nuove opportunità di lavoro per le nostre e nostri giovani».

News dal Network

Promo