Bari, Emiliano: “spero 5 Stelle rientrino, faremo ciò che ci chiedono”

35 Visite

«Ritengo che, una volta che avremo realizzato ciò che ci chiedono, questa parentesi si chiuderà velocemente, anche prima delle elezioni europee» – è quanto dichiarato dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in una intervista rilasciata al ‘Fatto Quotidiano‘.

«Non era indispensabile uscire, – ha osservato Emiliano – e infatti comprendo l’amarezza e l’irritazione delle altre forze politiche che mi stanno sostenendo anche in questo momento. Detto questo, con Conte, Schlein e Fratoianni siamo concordi nel non voler più tollerare alcun tipo di attività che non sia perfettamente conforme ai principi di imparzialità e legalità».

«Faremo ciò che ci chiedono prima delle Europee, perché non vorrei che questo diventasse terreno di scontro, e quindi di ulteriore spaccatura, delle forze politiche che invece proprio qui in Puglia hanno dimostrato che si può governare bene insieme – ha aggiunto Emiliano -. L’appello di Schlein a diventare dei metal detector della correttezza di coloro di cui ci circondiamo è nella sostanza ciò che sostiene Conte, ma i due partiti non si comprendono. Schlein è molto dispiaciuta: – ha spiegato Emiliano che l’ha sentita – teme che i 5S abbiano preso questa decisione per porsi nuovamente in competizione col Pd».

In merito all’inchiesta in corso Emiliano ha affermato che «la mia giunta non ha alcuna connessione con i fatti che si sono verificati, non è interessata dalle indagini. E’ stata coinvolta solo Anita Maurodinoia, ma non per la sua attività di assessora ai Trasporti. Si è dimessa: quindi l’azzeramento della giunta è già avvenuto».

News dal Network

Promo