Il pluripremiato “Lampedusa Beach” in scena con l’Accademia Mutamenti

47 Visite

Sarà lo spettacolo “Lampedusa Beach” – a cura dell’Accademia Mutamenti di Grosseto – a proseguire la rassegna teatrale “Teatri A Sud” organizzata da Astràgali Teatro.
 
Stando a quanto si apprende, l’opera teatrale si basa sul testo che ha rivelato al grande pubblico Lina Prosa, scrittrice e drammaturga siciliana, molto apprezzata a livello internazionale, soprattutto in Francia, che lo include nella sua Trilogia del Naufragio.

Lo spettacolo affronta il tema dell’emigrazione clandestina e si sviluppa come un monologo interiore a cui dà voce la protagonista, Shauba, giovane africana. La ragazza, durante il viaggio verso l’Italia, sprofonda negli abissi, al largo di Lampedusa, e una volta sott’acqua, rievoca i momenti più significativi della sua fuga dall’Africa: dalle raccomandazioni dell’amata zia Mahama alla crudeltà degli scafisti che, nel tentativo di violentarla, rovesciano la scialuppa e provocano il naufragio. Un lavoro toccante, che rappresenta in maniera diretta la drammaticità di una problematica ancora attuale, ponendo diversi spunti di riflessione.

Pluripremiato, tradotto e rappresentato in Europa, Africa e America Latina, “Lampedusa Beach” viene ripreso per la rassegna “Teatri a Sud” in forma di reading intimo curato da Giorgio Zorcù e interpretato da Sara Donzelli. Nella penombra, gli spettatori ascolteranno l’intera performance in cuffia, sentendosi, così, vicini alla protagonista e percependo maggiormente le sue sensazioni.

 
Lo spettacolo è in programma venerdì 12 aprile, alle 20.30, presso la Distilleria De Giorgi, a San Cesario di Lecce. “Teatri a Sud”, lo ricordiamo, è una rassegna ideata e promossa da Astràgali Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Puglia e con la collaborazione del Comune di San Cesario di Lecce. venerdì 12 aprile, alle 20.30, presso la Distilleria De Giorgi, a San Cesario di Lecce, la rassegna

News dal Network

Promo