Confindustria Lecce a confronto su rischi e opportunità

21 Visite

Confindustria Lecce organizza domani mercoledì 3 aprile alle ore 18 presso la sede sociale l’evento ‘I rischi e le opportunità dell’intelligenza artificiale’, come occasione di riflessione, confronto e dibattito su uno dei temi più rilevanti del nostro tempo. Dopo i saluti del presidente di Confindustria Lecce Valentino Nicolì e del presidente della sezione ict Fabrizio Benvenuto, si svolgerà il dialogo tra il professore Giuseppe Girgenti, docente di Storia della filosofia antica presso l’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e Mariangela Orme, training program manager presso Microsoft Word Wide Learning. Le riflessioni prenderanno il via dal libro ‘Umano, poco umano: esercizi spirituali contro l’intelligenza artificiale’, scritto da Giuseppe Girgenti e Mauro Crippa. Il dibattito sarà moderato da Mario Carparelli dell’Università del Salento.

«L’Intelligenza artificiale -ha detto il presidente Nicolì rappresenta una sfida di questo secolo che dobbiamo imparare a governare per risolvere i nostri problemi e soddisfare i bisogni di una società in continua evoluzione. È fondamentale, pertanto, comprendere l’impatto di questa rivoluzione sulle imprese, sui cittadini e soprattutto sui giovani per arginare pericolose derive e favorire un approccio intelligente all’utilizzo di questa tecnologia. Con questa iniziativa, vogliamo promuovere una discussione informata e costruttiva, grazie al contributo di esperti, su come possiamo massimizzare i benefici dell’intelligenza artificiale, mitigando al contempo i potenziali rischi».

«La rivoluzione è in corso, ma guardo con fiducia al futuro”, ha affermato il presidente della sezione Ict Benvenuto. “Sta arrivando una vera e propria trasformazione che inciderà sulle nostre vite: ciò a cui abbiamo assistito fino ad oggi è solo la punta di un iceberg. Il domani ci riserva un’innovazione più profonda, che consentirà a uomini e donne di avere più tempo a disposizione per concentrarsi sulla propria vita e sui valori veri, rimettendo al centro la persona e il suo rapporto con gli altri», ha concluso. L’evento è aperto a tutti coloro che sono interessati a comprendere meglio l’impatto dell’intelligenza artificiale sulla nostra vita quotidiana, sul mondo del lavoro e sulla società nel suo complesso.

News dal Network

Promo