A san Cesario di Lecce “Fimmene!”, in scena i canti popolari salentini delle donne

30 Visite

Nuovo appuntamento, giovedì 4 aprile, alle 20.30, presso la Distilleria De Giorgi, a San Cesario di Lecce, con la rassegna “Teatri A Sud”. In scena “Fimmene”, spettacolo di teatro e musica, nato dalla collaborazione tra la compagnia Astràgali Teatro e la cantante Anna Cinzia Villani.

Un lavoro che è frutto di una lunga ricerca sui canti popolari salentini condotta dalla stessa Villani, la quale si sofferma in particolare su quelle melodie intonate dalle donne e che raccontano, attraverso suoni e parole, un mondo femminile caratteristico del passato. Si tratta di voci che si elevano nei luoghi tipici del Sud, tra gli ulivi, i campi rossi e i muretti a secco, cantando la fatica del lavoro, i sentimenti d’amore, la nostalgia, la lotta per la sopravvivenza e il desiderio di un futuro sereno. A questi canti polivocali, Fabio Tolledi associa i suoi testi poetici e le sue note, con le parole che si alternano e si intrecciano armoniosamente a suoni che parlano di antichi gesti e che attraversano la terra dirigendosi verso il cielo e il mare. Un affresco affascinante di un aspetto del patrimonio culturale locale importante, che dimostra come le donne si raccontino attraverso il canto con coraggio e ironia, cambiando attraversando i tempi.

Sul palco, insieme ad Anna Cinzia Villani, le attrici Roberta Quarta e Simonetta Rotundo, con la partecipazione di Fabio Tolledi e dell’attore Matteo Mele.

 

“Teatri a Sud” è una rassegna ideata e promossa da Astràgali Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Puglia e con la collaborazione del Comune di San Cesario di Lecce.

News dal Network

Promo