Epatite-C, Azione: “I dati provincia per provincia. Non è virtù essere in compagnia delle peggiori regioni”

21 Visite

Dichiarazione del consigliere e commissario regionale di Azione Fabiano Amati, dei consiglieri regionali Sergio Clemente, Ruggiero Mennea, capogruppo, e del responsabile regionale sanità Alessandro Nestola. 

«Entro il 2030, cioè domani, dovremmo eradicare l’epatite-C dal nostro Paese e dalla nostra Regione. Per farlo è necessario effettuare un test di popolazione, in grado di diagnosticare la malattia nella sua fase silente e asintomatica, per fornire le più appropriate cure ed evitare la sua degenerazione in cirrosi o tumore. 

La situazione dello screening in Puglia è pessima, per responsabilità dei burocrati sanitari e nonostante due proroghe – a oggi vale quella al 31 dicembre 2024 – concesse per venire incontro a un gruppo di regioni ritardatarie, tra cui – appunto – la Puglia. Ci spiace leggere le giustificazioni dei burocrati sanitari, incentrate sulla condivisione del risultato con le regioni peggiori per ritardo. Se fossero manager capirebbero che la condivisione e la comparazione va realizzata con le regioni puntuali e virtuose, magari assumendo il primato e ruolo guida come di solito fa il Consiglio regionale su altre importantissime materie, come la genetica e gli screening neonatali. 

Ma torniamo all’epatite-C. Senza screening si muore ed è già una notevole riduzione d’impegno se ci si occupa solo della popolazione 35-55 anni. 

Per comprendere la portata del problema, basta leggere i dati,  provincia per provincia. 

Provincia di Bari: da invitare 358.680; test effettuati senza invito (opportunisti) 22.880; positivi 236. 

Provincia Bat: da invitare 109.888; test effettuati senza invito (opportunisti) 8.381; positivi 103. 

Provincia di Brindisi: da invitare 107.489; test effettuati senza invito (opportunisti) 7.545; positivi 97.

Provincia di Foggia: da invitare 167.087; test effettuati senza invito (opportunisti) 8.394; positivi 47.

Provincia di Lecce: da invitare 221.111; test effettuati senza invito (opportunisti) 15.576; positivi 212.

Provincia di Taranto: da invitare 165.525; test effettuati senza invito (opportunisti) 11.878; positivi 255. 

Complessivo regionale: da invitare 1.145.990; test effettuati senza invito (opportunisti) 75.205; positivi 942».

News dal Network

Promo