Lecce: sequestro di oltre 20.000 litri di gasolio. Denunciate 6 persone

34 Visite

Nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo economico del territorio, disposta dal Comando Provinciale di Lecce, i Finanzieri della Compagnia di Gallipoli, impegnati in specifici controlli volti al contrasto di illeciti nel settore delle accise, hanno individuato, nel comune di Ugento, un imprenditore agricolo dedito alla sistematica distrazione di carburante per fini diversi.

In particolare, l’attività investigativa avrebbe consentito di raccogliere elementi di prova secondo i quali il titolare del libretto fiscale di controllo – U.M.A. (utenti motori agricoli) avrebbe distratto il prodotto agevolato in favore di terzi soggetti, i quali a propria volta lo avrebbero acquistato in nero, senza averne alcun titolo. 

Nel corso delle indagini sono stati sequestrati oltre 20.000 litri di prodotto petrolifero agevolato, serbatoi utilizzati per lo stoccaggio, un impianto di erogazione professionale completo di elettropompa di adduzione con contatore volumetrico e pistola erogatrice, nonché un furgone impiegato per le “consegne a domicilio”. 

Le Fiamme Gialle hanno, pertanto, proceduto a denunciare alla locale Procura della Repubblica la posizione dell’imprenditore agricolo e quella di cinque acquirenti, per le ipotesi di reato di ‘sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici’.

Sono in corso ulteriori indagini volte alla compiuta ricostruzione dell’illecito fenomeno ed alla quantificazione dell’accisa evasa.

I provvedimenti in parola sono stati emessi sulla scorta degli elementi probatori acquisiti in fase di indagini preliminari. Pertanto, in attesa di giudizio definitivo, sussiste la presunzione di innocenza. 

Le frodi alle accise arrecano gravi danni alle entrate dello Stato ed effetti distorsivi alle regole della libera concorrenza, anche a causa delle infiltrazioni delle organizzazioni criminali. (foto repertorio)

News dal Network

Promo