A Gallipoli sequestrato un complesso turistico realizzato illegalmente su un’area di cir 6.100 mq. e segnalate 5 persone

40 Visite

 I Finanzieri della Sezione Operativa Navale di Gallipoli, coordinati dal Reparto Operativo Aeronavale di Bari, nei giorni scorsi hanno portato a termine un’operazione di servizio volta al contrasto dell’abusivismo edilizio e demaniale, in una zona di notevole interesse paesaggistico nella Marina di Felloniche, località del comune di Patù (Le).

In ottemperanza al decreto preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Lecce su richiesta della Procura della Repubblica di Lecce, è stata sequestrata un’area, estesa circa 6.100 mq., che comprende un complesso immobiliare composto da 12 alloggi – ciascuno dotato di vasca idromassaggio, strutture ombreggianti frangisole e reception, destinato alla ricettività turistica di lusso – in quanto sottoposto, a cura della società proprietaria della struttura, a diversi interventi edilizi senza alcun titolo valido e senza i necessari pareri e nulla osta delle autorità competenti per la tutela dei vincoli ambientali. 

Le Fiamme Gialle, in stretto coordinamento con la locale Procura della Repubblica, hanno segnalato cinque persone coinvolte in queste attività illecite. 

Sulla base del principio di presunzione di innocenza, l’eventuale colpevolezza delle persone coinvolte sarà definitivamente accertata solo ove interverrà la sentenza irrevocabile di condanna. 

L’attività di servizio è una chiara testimonianza della funzione concorsuale affidata alla Guardia di Finanza nelle attività di prevenzione e contrasto degli illeciti in materia ambienta-le tanto a terra quanto in ambiente marino. (foto Repubblica)

News dal Network

Promo