Sabato 23 e domenica 24 marzo vari appuntamenti in provincia di Lecce

45 Visite

Psyché e okGiorgio per la festa di Coolclub alle Officine Cantelmo di Lecce. Sabato 23 marzo le Officine Cantelmo di Lecce ospitano una festa per i primi vent’anni della Cooperativa Coolclub di Lecce. Dalle 21:30 (ingresso libero) la serata proporrà la musica della band Psyché e il dj set di okgiorgio. Fusione unica di psichedelia, groove e improvvisazione, la musica di Psyché evoca visioni di un passato mitico, unendo tradizioni musicali antichissime e mescolandole ai generi moderni. I fondatori – Marcello Giannini (Guru, Nu Genea, Slivovitz), Andrea De Fazio (Parbleu, Nu Genea, Funkin Machine) e Paolo Petrella (Chiara Civiello) – sono attivi da quasi vent’anni nella scena napoletana, in particolare la prima ondata del nuovo Neapolitan Power (Slivovitz, Revenaz Quartet). Le loro strade si sono spesso incrociate in side project appartenenti a vari generi (dal duo math-rock Arduo al recente progetto synth-pop Fratelli Malibu), finché non si sono ritrovati di nuovo insieme come sezione ritmica dei Nu Genea. Dopo il primo tour con i Nu Genea nel 2018, creano il progetto Psyché spinti dalla voglia di esplorare una musica più minimale, fatta di pochi elementi. okgiorgio è Giorgio Pesenti, musicista e produttore bergamasco classe 1996. okgiorgio decostruisce, ricombina e riassembla strumentazione analogica dal vivo, produzioni elettroniche, voci eteree e stranianti, plasmando nuovi inni dance, tra future garage e post-dubstep, unendo suoni elettronici, ricercati e potenti tenuti assieme da un uso non convenzionale delle parti vocali. Ingresso libero. Info 3331803375 – www.coolclub.it.

Areasud Electric Roots al Laboratorio Urbano Giovanile Corigliano d’Otranto
Nel Laboratorio urbano giovanile di Corigliano d’Otranto proseguono gli appuntamenti promossi dall’Art&Lab Lu Mbroia. Sabato 23 marzo (ore 21:00 – ingresso gratuito) secondo appuntamento del Binario Sud Festival, ideato e diretto da Claudio Prima. Ospiti della serata Areasud Electric Roots, prima produzione in studio di un collettivo musicale che nasce nel 2023 come progetto parallelo del Quartetto Areasud, attivo in Sicilia dal 2010 nel folk e nella world music. L’ensemble esegue musiche originali di ispirazione tradizionale principalmente legate alle culture siciliane e calabresi, territori da secoli al centro del Mediterraneo, “grande brodo musicale” di popoli che condividono uno stesso destino e una comune identità espressiva. Il gruppo è attualmente formato da Maurizio Cuzzocrea (chitarra battente, marranzano, tamburello, voce), Franco Barbanera (friscalettu, zampogna a chiave, gaita galiziana, flauti), Giampiero Cannata (basso e mandola) e Mario Gulisano (tamburelli, bodhràn, marranzano, voce). Nel corso della serata sarà possibile degustare panini, focacce, secondi piatti, anche vegani e vegetariani, aperitivi, birre artigianali e i vini della Cantina Duca Guarini. Per informazioni e prenotazioni 3381200398.

Kosmos & Chaos del Pierluigi Balducci Ensemble da Nasca Il Teatro a Lecce
Sabato 23 marzo (doppio set ore 20 e 22 – ingresso 15|20 euro) nella sede di Nasca – Il teatro in Via Siracusa 28 a Lecce, con il progetto Kosmos & Chaos del Pierluigi Balducci Ensemble, proseguono i concerti e gli appuntamenti di Good Vibes – Musica Cultura Ambiente con la direzione artistica del contrabbassista Marco Bardoscia. Dopo il Pinturas duo di Roberto Ottaviano e Nando Di Modugno e i quattro sold out del Paolo Fresu Quartet con “Ferlinghetti“, spazio al bassista barese Pierluigi Balducci affiancato da Badrya Razem (voce), Fabrizio Savino (chitarra elettrica), Vitantonio Gasparro (vibrafono), Dario Congedo (batteria). Kosmos & Chaos punta a riscoprire le radici della melodia nella più ampia tessitura jazzistica. La declinazione in chiave melodica, non è un’abiura del jazz tradizionale, di cui si enfatizzano i ritmi più travolgenti e l’energia degli assoli e dei fraseggi più spericolati. I cinque musicisti eseguono brani originali per la gran parte dell’esibizione. Da compositori legati alle rispettive identità e all’anima latina che li caratterizza tutti, si esprimono con profondo amore per la melodia italiana, per le armonie e il folklore europei e mediterranei. In primavera il programma, con il patrocinio del Comune di Lecce, ospiterà la cantante Maria Pia De Vito accompagnata dal chitarrista Roberto Taufic (sabato 20 aprile). Posti limitati con prenotazione obbligatoria 3895359459 – goodvibesassociazione@gmail.com.

Canto Pasolini di Pino Ingrosso a Novoli per la stagione “Per un teatro umano”
Sabato 23 marzo (ore 20:45 – ingresso 10/8 euro) al Teatro Comunale di Novoli con lo spettacolo teatrale|musicale Canto Pasolini di Pino Ingrosso prosegue Per un teatro umano. La stagione di teatro, musica e danza del Comune di Novoli è organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Factory Compagnia Transadriatica e BlaBlaBla nell’ambito del progetto Teatri del nord Salento, sostenuto da Ministero della Cultura e Regione Puglia, che coinvolge anche i Comuni di Trepuzzi, Campi Salentina, Guagnano e Leverano. Prodotto da Compagnia AttoTerzo – Teatro Impero con la regia di Daniela Guercia, lo spettacolo è tratto dall’omonimo cd di Pino Ingrosso che propone undici poesie di Pier Paolo Pasolini musicate dal cantante e il riarrangiamento del celebre brano “Che cosa sono le nuvole”, firmato dall’intellettuale, scrittore e regista con Domenico Modugno. Sul palco Ingrosso è affiancato da Stefano Indino (fisarmonica), Andrea Rossetti (piano), Raùl Scebba (batteria), Umberto Malagnino (basso), Daniela Guercia (cori, voce recitante, colori percussivi), Luca Morciano e Francesco Perinelli (voci recitanti). Negli scritti di Pasolini c’è tutto il suo mondo: quello pubblico e quello privato e, nel leggerlo Ingrosso ha imparato a conoscere e ad entrare in consonanza con Pasolini poeta. Giovedì 28 marzo il Teatro Comunale di Novoli accoglierà “Il viaggio dei bambini – Ballata per la Katër i Radës”, nuova produzione di Factory Compagnia Transadriatica. Info e prenotazioni 3208607996 | 3207087223 | 3403129308.

LIBRI

Mario Desiati presenta la decima edizione del festival Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto a Lecce
Sabato 23 marzo (ore 16:30 – ingresso libero) il Complesso degli Agostiniani in via Michele De Pietro a Lecce, in occasione dei festeggiamenti per i due anni dall’apertura della Biblioteca OgniBene, ospita l’incontro di presentazione della decima edizione di “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto”. Da aprile a luglio il festival letterario, ideato e organizzato dalla Libreria Idrusa di Alessano (che quest’anno festeggia i suoi primi 20 anni) e dall’associazione NarrAzioni con la direzione artistica di Mario Desiati, proporrà incontri, presentazioni, appuntamenti inediti e speciali. Confermate le collaborazioni con il Premio Strega e il Premio Italo Calvino, con le amministrazioni comunali di Presicce-Acquarica, Lecce, Alessano, Salve, Specchia e Corsano, Palazzo Comi – Casa Museo di Lucugnano, Polo Biblio-Museale di Lecce e associazione Tina Lambrini, la Fondazione Parco Culturale Ecclesiale de FinibusTerrae e il forum Carta di Leuca – A mediterranean embrace of peace per  per l’atteso appuntamento con “Discorsi mediterranei” nel Piazzale antistante la Basilica Santuario di Santa Maria De Finibus Terrae a Leuca e il concorso letterario Alan Kurdi. Non mancheranno giovani esordienti e autrici e autori pugliesi, nazionali e internazionali. All’incontro parteciperanno il direttore artistico Mario Desiati, Michela Santoro (Libreria Idrusa) e Andrea Cacciatore (Associazione NarrAzioni). Interverranno anche Fabiana Cicirillo (assessora alla cultura del Comune di Lecce), Osvaldo Stendardo (sindaco di Alessano), Natacha Pizzolante (assessora alla cultura del Comune di Presicce-Acquarica), Patrizia Pizzolante (assessora alla cultura del Comune di Salve), Federica Ricchiuto (presidente del Consiglio comunale di Specchia) e un rappresentante della Fondazione Parco Culturale Ecclesiale de FinibusTerrae. Info www.festivalarmonia.it

Festa finale Lettori Rampanti a Castrignano de’ Greci
Sabato 23 marzo (dalle 15 alle 21 – ingresso libero) da KORA – Centro del contemporaneo a Castrignano de’ Greci, con un laboratorio della storica dell’arte Melania Longo e il live painting del celebre autore e illustratore Alessandro Sanna, si festeggia la conclusione del progetto “Lettori Rampanti. Scrutare e ri-narrare il mondo”. Ispirato, nel centenario della sua nascita, alle opere di Italo Calvino, il percorso formativo sulla Reading Literacy – dedicato a insegnanti, bibliotecari e operatori culturali – è stato ideato per fornire strumenti e competenze da sfruttare per il coinvolgimento dei più giovani nella pratica della lettura. Finanziato all’interno del Bando Educare alla Lettura 2021 del Cepell – Centro per il libro e la lettura, il progetto è stato promosso dalla Cooperativa Sociale L’isola del sapere in partenariato con Ramdom, 34° fuso, Magma e Coolclub e in collaborazione con le amministrazioni comunali di Castrignano de’ Greci, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano e Cursi. La giornata finale prenderà il via dalle 15 alle 18 con “A cosa serve il museo? Essere e diventare lettori rampanti nel patrimonio culturale” a cura della storica dell’arte Melania Longo. Dalle 19 appuntamento conclusivo con “Dove l’acqua si muove, immagino”. L’autore e illustratore Alessandro Sanna, docente all’Accademia di Belle Arti di Venezia e tre volte vincitore del Premio Andersen, incontrerà il pubblico in una serata di pittura dal vivo e di racconti della sua vita di immaginatore e narratore di storie di figure. Info e contatti titolocollettivo@gmail.com – 3494262621.

KIDS

Ultimi appuntamenti della Giornata Mondiale della Marionetta a Lecce
A Lecce si concludono gli appuntamenti ideati per la Giornata mondiale della marionetta. Sabato 23 marzo la Biblioteca OgniBene del Complesso degli Agostiniani accoglierà un Laboratorio sul teatro delle ombre a cura del Teatro Le Giravolte (dalle 11:00 alle 12:30) e lo spettacolo L’Opera di Pulcinella del Granteatrino di Bari (ore 17:30). Nel Teatrino del Convitto Palmieri dalle 10 alle 15 si terrà l’Assemblea Generale Unima – Italia. Le Manifatture Knos, infine, accoglieranno alle 19:00 il video incontro Radioresistiamo e alle 20:00 lo spettacolo Piccolo Sushi di Factory Compagnia Transadriatica. Domenica 24 marzo, in concomitanza con la giornata dei festeggiamenti ufficiali per i due anni della biblioteca di comunità OgniBene, nel chiostro degli Agostiniani, alle 16:30, si terrà la prima parte della performance artistica collettiva “Siamo Unima Siamo Umani”, realizzata da socie e soci dell’Union Internationale de la Marionnette Italia e dedicata alla cittadinanza di Lecce (seconda parte prevista alle 19.30). Alle 18:30, nella chiesa Santa Maria di Ogni Bene, il Teatro dei Colori di Avezzano proporrà lo spettacolo “Sinfonia dei giocattoli” di Valentina Ciaccia. Partita il 17 marzo, ideata e curata dal Teatro Le Giravolte di Aradeo, compagnia fondata da Francesco Ferramosca, questa settimana di  festeggiamenti è sostenuta da Ministero della Cultura, Regione Puglia, Polo Biblio Museale di Lecce, Comune di Lecce – Biblioteca Ogni Bene, Comune di Aradeo e Teatro Pubblico Pugliese. “Una festa per tutti, senza divisioni e senza differenze di età. Un abbraccio nella meraviglia, dove il piacere del sorridere insieme è dono reciproco che apre ai sogni e allarga i pensieri”, sottolinea Alfonso Cipolla. Fino al 1 aprile (tutti i giorni dalle 9:30 alle 20), nella chiesa di Santa Maria di Ogni Bene sarà aperta la mostra “Il mio amico Pulcinella”. Frutto di anni di ricerche, l’esposizione di proprietà del Granteatrino di Bari, raccoglie bozzetti, scene, manifesti e burattini progettati da Emanuele Luzzati, scenografo e illustratore, scomparso nel 2007, due volte candidato al Premio Oscar per film di animazione. Info e programma teatrolegiravolte.it.

Jack e il fagiolo magico apre la prima edizione della rassegna Primavera a teatro a Melendugno
Domenica 24 marzo al Teatro Nuovo Cinema Paradiso in Piazza Risorgimento a Melendugno con “Jack e il fagiolo magico (Una storia tra terra e cielo)” prende il via la prima edizione di Primavera a teatro. La rassegna, ideata e organizzata dalla compagnia Principio Attivo Teatro, in collaborazione con il Comune di Melendugno, proporrà tre spettacoli dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie. La programmazione culturale e teatrale del centro salentino si arricchisce dunque di questa nuova esperienza che affianca, per la prima volta, la consolidata stagione di prosa e musica realizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Fino al 12 maggio Primavera a teatro proporrà tre differenti sguardi sul teatro per famiglie spaziando tra narrazione, burattini e  ombre. Si parte, dunque, con “Jack e il fagiolo magico (Una storia tra terra e cielo)” della compagnia La luna nel letto di Ruvo di Puglia con Maria Pascale, la voce registrata di Lorenzo Gubello e la regia di Michelangelo Campanale (età consigliata 2|10 anni). Prossimi appuntamenti con “Mio nonno e il mulo” di Principio attivo teatro, ispirato a un racconto di Vasilij Grossman, scritto e interpretato da Giuseppe Semeraro per la regia di Paola Leone (21 aprile – da 8 anni) e “La Favola di Peter” di Principio attivo teatro e SilviOmbre con Silvio Gioia per la regia di Giuseppe Semeraro (12 maggio – dai 5 anni). Sipario ore 17:30. Ingresso 4 euro. Info e prenotazioni 3894755191 – 3277372824.

Diario di un brutto anatroccolo a Campi Salentina
Prosegue la rassegna Ci vuole un fiore – famiglie a teatro promossa da Factory Compagnia Transadriatica nel progetto Teatri del nord Salento. Domenica 24 marzo (ore 17:45 – ingresso 8/6 euro) il Teatro Carmelo Bene di Campi Salentina ospita una nuova replica di Diario di un brutto anatroccolo (dai 6 anni), fortunato e pluripremiato spettacolo di Tonio De Nitto con Francesca De Pasquale, Antonio Guadalupi, Luca Pastore, Benedetta Pati. Con Diario di un brutto anatroccolo, Factory coniuga il teatro e la danza a partire da un classico per l’infanzia di Andersen continuando l’indagine sul tema della diversità/identità e dell’integrazione attraverso un linguaggio semplice ed evocativo. Un vero viaggio di formazione alla ricerca di sé stessi e del proprio posto nel mondo e alla scoperta della diversità come elemento qualificante e prezioso. Non bisogna nascondere le cicatrici accumulate nella vita, perché possono e devono invece diventare il nostro tesoro. Prima dello spettacolo (ore 16:30 – ingresso gratuito con prenotazione al 3207087223) appuntamento con Segni, laboratorio di disegnodanza a cura di BlaBlaBla. Info e prenotazioni 3208607996 / 3207087223 / 3403129308 – www.facebook.com/legamiteatridelnordsalento.

VARIE

A Corigliano d’Otranto e Cursi proseguono gli appuntamenti con La scuola Viva! sul paesaggio
Proseguono gli appuntamenti con La scuola Viva! sul paesaggio, avviata all’interno dell’articolato progetto di socialità e formazione Viva – tante belle cose, pensato per gli over 50 (in particolare vedovi e vedove) ma che coinvolge cittadine e cittadini di tutte le età. Dopo l’apertura dell’Officina dei saperi, l’attivazione della Banca del tempo e un fitto calendario di eventi e iniziative, da circa un anno Viva ha avviato una vera e propria scuola. In programma corsi, laboratori, workshop e processi innovativi alla riscoperta dei luoghi, tra richiami ancestrali e nuovi linguaggi. In questi mesi la finalità della scuola è stata duplice: formare operatori per supportare i comuni nella valorizzazione turistico-culturale e lavorare sul benessere che viene dalla partecipazione alla vità della comunità. Sabato 23 marzo dalle 15 alle 19 al Castello Volante di Corigliano d’Otranto si conclude il corso di mosaico. I partecipanti realizzeranno uno scorcio del mosaico pavimentale della locale parrocchia di San Nicola suddiviso in pannellini di legno di cm 20×20 che saranno poi assemblati. Lunedì 25 marzo dalle 17 alle 19 nelle sale di Palazzo De Donno a Cursi la psicologa Silvia Errico curerà l’incontro Sto con te. Il percorso è rivolto a tutte le persone che desiderano sviluppare sensibilità e intuito tramite un’esperienza creativa focalizzata sul contatto con sé stessi e con gli altri. Attraverso l’uso del disegno e delle immagini, i contenuti personali di ciascun individuo possono trovare un modo, un tempo e un luogo per essere. Non importa essere artisti, ma desiderare esprimere il proprio mondo interno, con una disposizione interiore proiettata al cambiamento. Il progetto Viva – che si concluderà sabato 6 aprile con una lunga giornata al Castello Volante di Corigliano d’Otranto – è promosso da Ecomuseo della Pietra Leccese, Coolclub, 34° Fuso, Gruppo Fratres di Cursi, Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce e sostenuto dal Bando Volontariato 2019 di Fondazione Con il Sud.

Il Pumo di Pandora per Galattica a Cutrofiano
Sabato 23 marzo dalle 10 alle 13:30 il Museo della Ceramica di Cutrofiano ospita il terzo e ultimo appuntamento con i tavoli di co-progettazione, prima azione del programma di attività previste da Galattica – Rete Giovani Puglia, la nuova misura delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI per fornire servizi alle giovani generazioni e supportarle nell’attivismo sociale e in percorsi di autoimprenditorialità. Il nodo di Cutrofiano, gestito dal Comune di Cutrofiano insieme ad un partenariato territoriale, attraverso i tavoli di co-progettazione ha fatto incontrare realtà del mondo imprenditoriale del settore della ceramica e della creatività e i giovani, per lo sviluppo di progetti condivisi di valorizzazione delle professioni e di capacity building. In continuità con i primi due incontri, a gennaio e febbraio, che hanno contato il coinvolgimento di circa 40 tra imprese, professionisti e giovani tra i 18 e 35 anni, anche l’ultimo tavolo si focalizzerà sul tema delle professioni creative e culturali, per approfondire ulteriormente i temi trattati. Attraverso l’ascolto e la condivisione dei diversi punti di vista, con “A new local age”, questo il titolo dato al percorso, si ha l’intenzione di definire nuovi fabbisogni lavorativi tra artigianato, design e sostenibilità. In particolare, il tavolo di sabato 23, che si arricchisce del sottotitolo “Il Pumo di Pandora”, vuole porre l’accento sulla comunicazione non convenzionale. Come si valorizza un prodotto per renderlo appetibile sul mercato? Qual è la giusta narrazione per esaltare un territorio e le sue peculiarità? Questi alcuni degli interrogativi dai quali si partirà per far riflettere i partecipanti sulle possibili opportunità lavorative che possono nascere nel settore comunicativo legato alla ceramica e alla destinazione Cutrofiano. Divisi in diversi tavoli e guidati da un team di facilitatrici due gruppi già selezionati di rappresentanti di aziende e di giovani, si troveranno al Museo della Ceramica di Cutrofiano a ragionare intorno a possibili scenari futuri nel mondo della ceramica. Dopo la prima fase di indagine, i gruppi si ricongiungeranno in un secondo step di restituzione e dibattito. Info e prenotazioni 0836512461 – museobibliotecacutrofiano@gmail.com.

News dal Network

Promo