Lecce: truffa ad anziana, portati via denaro e gioielli, arrestato 19enne napoletano

33 Visite

Una anziana di Lecce, di 79 anni, è stata truffata ma alla fine la vittima ha reagito denunciando tutto alla Polizia, consentendo l’arresto di uno dei due presunti autori, un incensurato napoletano, di appena 19 anni. Deve rispondere di truffa. E’ accaduto sabato scorso. La donna, descrivendo le fasi del raggiro, ha riferito di avere ricevuto una telefonata da parte di un individuo presentatosi come direttore di un ufficio postale.

Lo sconosciuto aveva affermato che la figlia della vittima aveva ordinato un pacco per l’importo di 3.200 euro e che, se non avesse pagato quanto dovuto, sarebbero scattate le denunce. Al contempo l’uomo aveva preannunciato l’arrivo a casa della vittima di un suo incaricato per ritirare il denaro, cosa che è avvenuta quasi subito. La povera donna, intimorita, aveva consegnato i contanti a disposizione in casa, oltre a vari monili in oro; il sedicente incaricato delle poste, dopo aver fotografato denaro e gioielli, si era allontanato frettolosamente. La 79enne, dopo aver realizzato di essere stata truffata, si è rivolta alle forze dell’ordine consentendo così l’immediata attività di ricerca del fantomatico incaricato.

La Squadra Mobile, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, e all’attività investigativa, ha prima raccolto un fotogramma che immortalava il presunto responsabile. Poi si è messa alla sua ricerca. Alla fine la Polizia ha bloccato il giovane mentre cercava di allontanarsi dalla città. L’uomo, residente nel napoletano, visto il nervosismo palese e l’insofferenza che mostrava durante il controllo di polizia, è stato perquisito. In suo possesso sono stati trovati diversi telefoni cellulari. Il controllo è stato approfondito e, nascosti nei calzini, è stato recuperato un ingente quantitativo di denaro, ma anche diversi monili in oro, restituiti presto alla vittima.

News dal Network

Promo