Il progetto “Illuminiamo le note” diventa Best Practice e arriva a Firenze per la Fiera Didacta

40 Visite

L’esperienza pugliese, e i risultati del progetto, saranno al centro dell’incontro che si terrà giovedì 21 marzo alle 15.00 nello Stand Z5 del Padiglione Ghiaie alla Fortezza da Basso di Firenze. Soddisfazione viene espressa da Regione Puglia, UICI Puglia e I.Ri.FO.R. Puglia. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Fb ufficiale dell’UICI Puglia.

Il progetto “Illuminiamo le note”, promosso dall’Assessorato Regionale all’Istruzione in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – Consiglio Regionale della Puglia, con l’I.Ri.Fo.R. – Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Puglia e i conservatori musicali pugliesi, diventa Best Practice della Regione Puglia e sarà presentato alla Fiera Didacta Italia 2024 di Firenze il prossimo giovedì 21 marzo alle 15.00 nello Stand Z5 del Padiglione Ghiaie.  Didacta Italia è il più importante appuntamento fieristico sull’innovazione del mondo della scuola, rivolta a tutti i livelli di istruzione e formazione e per questo l’Assessorato al Diritto allo Studio ha deciso di presentare l’esperienza e i risultati del progetto.

<<Anche quest’anno la Regione Puglia sarà presente a Fiera Didacta – dichiara l’assessore regionale al diritto allo Studio Sebastiano Leo – per presentare le migliori prassi tra le quali si distingue il progetto “Illuminiamo le note” che persegue l’ambizioso obiettivo di rafforzare la cultura dell’inclusione degli studenti ciechi, attraverso la formazione musicale e coreutica presso i conservatori Pugliesi. La consolidata sinergia raggiunta con UICI Puglia, IRIFOR Puglia e i Conservatori della regione, rappresenta il valore aggiunto che vogliamo esportare come modello operativo efficace. Ho fortemente voluto la partecipazione di una delegazione dei docenti e degli studenti non vedenti, perché siamo fieri di affermare che nei Conservatori pugliesi la musica è di tutti>>.

<<Il progetto Illuminiamo le note – sostiene Antonio Giampietro, garante regionale dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia – rappresenta un esempio da seguire per garantire la vera inclusione dei ragazzi con disabilità all’interno dei Conservatori. Formare le persone della comunità accademica affinché abbiano le competenze e la predisposizione anche tecnica per abbattere quelle barriere culturali ed ambientali che provocano il discrimine, penso sia la strada giusta da seguire. È l’ambiente che fa la disabilità, non solo quello fisico ma anche quello mentale. Solo distruggendo i pregiudizi e dando gli strumenti tecnici e umani a chi deve favorire l’inclusione, noi costruiamo una società per tutte e tutti>>.

<<È un importante successo – ha commentato il presidente UICI Puglia Paolo Lacorte – per un progetto che garantisce la totale inclusione di studenti con disabilità visiva nei percorsi di più alto livello in ambito musicale. Ed è un progetto che non trascura la prevenzione per non sottovalutare segnali che potrebbero diventare patologie più gravi. Questo garantisce il progetto “Illuminiamo le note” che, dopo aver toccato le città di Monopoli, Lecce, Bari, Taranto e Foggia, fa tappa in un evento di carattere nazionale>>.

Il prossimo 21 marzo alle ore 15:00, all’interno dello Stand Z5 – Padiglione Ghiaie all’interno della Fiera Didacta 2024 alla Fortezza da Basso di Firenze in Viale Filippo Strozzi 1, saranno presenti l’assessore al Lavoro, Formazione professionale, Diritto allo studio, Istruzione e Università della Regione Puglia Sebastiano Leo, la dirigente della Sezione Istruzione e Università della Regione Puglia Maria Raffaella Lamacchia, il Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità della Puglia Antonio Giampietro, il presidente regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Puglia Paolo Lacorte.

Nell’occasione si esibiranno musicisti vedenti e non vedenti che hanno partecipato alle attività di formazione previste dal progetto nei cinque Conservatori pugliesi (Conservatorio di Lecce “Tito Schipa”, Conservatorio di Taranto “Giovanni Paisiello”, Conservatorio di Bari “Niccolò Piccinni”, Conservatorio di Monopoli “Nino Rota” e Conservatorio di Foggia “Umberto Giordano”). Sarà presente anche il Maestro formatore prof. Franco De Feo.

Tra le attività progettuali sono previsti gli incontri con la Stamperia Braille della Regione Toscana, con il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, con le sedi UICI della Regione Toscana e territoriale di Firenze. E ancora attività esperienziali fra studenti pugliesi e toscani, gioco di ruolo e simulazioni. Al progetto originario ha fatto seguito, infatti, un “Addendum”, che permette l’attuazione di queste ultime attività, anche alla luce delle sollecitazioni giunte dall’UICI e I.Ri.FO.R. All’unanimità i soggetti attuatori e i Conservatori hanno confermato l’adesione al progetto, convenendo che la partecipazione alla Fiera rappresenti una innegabile esperienza sostenibile e, al contempo, una opportunità unica per la pratica delle attività in un ambiente esterno alla zona di comfort dei Conservatori, per la condivisione di buone prassi, del know- how e la contaminazione positiva.

Tutte le informazioni e il calendario delle attività sono consultabili sul sito web dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Puglia: www.uicpuglia.it (sezione “Progetto Illuminiamo le note”).

News dal Network

Promo