Sanità. Galante: “lnaccettabile il taglio dei fondi del PNRR destinati alla sanità”

32 Visite

«La notizia del taglio di 1,2 miliardi di euro di fondi del PNRR per la sanità destinati alle Regioni per interventi per la sicurezza sismica ospedaliera o in generale per la sicurezza ospedaliera è inaccettabile. Una decisione su cui il 12 marzo scorso è stato lanciato un grido d’allarme anche dalla Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, i cui assessori per la maggior parte di centrodestra, hanno denunciato la gravità dei tagli. Domani è previsto un incontro tra i ministri Fitto e Schillaci, al termine del quale il ministro della Salute riferirà alle Regioni. Auspichiamo una risposta certa già nei prossimi giorni, perché questi tagli pongono la Regione in una situazione di oggettiva difficoltà». Lo dichiara il capogruppo del M5S Marco Galante.

«Abbiamo sentito parlare di rimodulazione dei fondi – continua Galante – ma vogliamo capire dall’assessore Palese come stiano realmente le cose, a quanto ammonti il taglio per la Puglia e quali sono le opere che rischiano il definanziamento. Per questo depositeremo una richiesta di audizione Siamo al suo fianco per qualunque iniziativa la Regione vorrà intraprendere e lo saremo a tutti i livelli. La sanità deve essere una priorità, invece i tagli del Governo Meloni rischiano di colpire a livello nazionale oltre 500 strutture tra Case e Ospedali di Comunità e oltre 800 posti in terapia intensiva. Una decisione inaccettabile». (foto GdM)

News dal Network

Promo