Entra nel vivo a Minervino di Lecce “Borghi divini tra Santi, fiabe e megaliti”

45 Visite

Entra nel vivo domani a Minervino di Lecce “Borghi divini tra Santi, fiabe e megaliti”, manifestazione organizzata dal Comune in collaborazione con l’associazione “Il Mercatino del Gusto” per celebrare l’antica tradizione delle Tavole di San Giuseppe. 

Dalle 19 in poi si potranno infatti visitare le tradizionali Tavole presso case private, associazioni e parrocchie di Minervino, Cocumola e Specchia Gallone, anche grazie a un QR code creato per facilitare il percorso tra le varie postazioni. 

Queste le Tavole allestite:

Minervino di Lecce

Famiglia Pagliara Ponzo – via Scarciglia, 78

De Giuseppe Antonella – via Kennedy, 63

Famiglia Accoto Marcello – via De Amicis, 31

Famiglia Mauro Francesca – via Garibaldi, 35

Merola Paola – Rione San Pietro, 3

Galati Fernando – via Piave, 59

Famiglia Rizzello Sergio – via Borgo Murtole, 159

Giannetta Katia – via Fiume, 105

Valentina Coia – via Chiusure Nuove, 22

Famiglia Bello – via Trento, 10

Famiglia Merico Nadine – via Principe di Piemonte, 7

Pro Loco Minerva – via Castello, 2 (Dimora Duchessina)

Rizzo Fabrizio – corte Leonardo da Vinci, 3

Famiglia Massafra – via Giovanni Macchi, 99 int. E

Associazione Minervino Minitown – via Sant’Angelo (Chiesa Immacolata)

Gruppo Famiglie Parrocchia San Michele Arcangelo Piazza Umberto I, ingresso oratorio 

Cocumola

Associazione genitori insieme via Oberdan, 1 Gruppo Fratres via Santa Cesarea, 56

Rizzello Nunziatina via Mogadiscio, 47

Casa di riposo via Ungaretti, 37

Giannetta Graziana via Manzoni, 81 

Specchia Gallone

Volontari della Parrocchia saletta vicino la Chiesa

Associazione Culturale Sant’Anna Sagrestia Cappella di Sant’Anna Marzo Anna Maria via Santa Marina, 5

De Giuseppe Anna Pietrina via Lecce, 43

Marzo Damiano via Lecce, 83

Mauro Anna via Lecce, 53

De Luca Massimo via Ada Negri, 13

Don Cristian Galati via Sant’Anna, 81 

La giornata sarà però aperta presso l’ex Asilo Scarciglia, alle 17.30, con il  “Gustolab”, laboratorio sulla pasta condotto da Michele Bruno. Titolo dell’appuntamento “La pasta, ottimo nutriente e comfort food per eccellenza”. Secca o fresca? Fatta a mano o a macchina? L’importante è la qualità, da riconoscere e gustare in quattro versioni “base”: con olio crudo, al pomodoro, con le verdure e i legumi. Relatori Gino Dimitri, storico e agricoltore, Andrea Cavalieri, Pastificio “Benedetto Cavalieri”, Alessio Gubello, chef “Pasta d’Elite”, Cosimo Vizzino, produttore “Vizzino Orto Buono”.  Ancora domani si potrà ammirare, nel corso della serata, “La Tavola dei Bambini”, in via Sant’Angelo (Chiesa dell’Immacolata) a cura dell’associazione “Minervino Mini Town”, grazie alla quale i più piccoli hanno potuto acquisire manualità legate al mondo della cucina, ma soprattutto imparare il valore della solidarietà e della condivisione grazie alla collaborazione con i Lions e altre associazioni del territorio. Angolo musicale in collaborazione con Tarantarte con “Gusto Folk” in via Fiume a partire dalle 20 con Anna Cinzia Villani (voce, organetto), Gioacchino De Filippo (tamburo, voce e fisarmonica), Maristella Martella (danza.)

Anche martedì 19, dalle 10 alle 12,  si potranno visitare le Tavole di San Giuseppe allestite dai privati, mentre alle 17.30, sempre presso l’ex Asilo Scarciglia, il Gustolab sui prodotti tradizionali “Prospettive future: tornare al passato o fiducia nel nuovo? Legumi, ortaggi, olio, uova e pane raffermo” sarà condotto da Francesco Zompì. Partecipano all’incontro Giulio Apollonio di “Uovo perfetto”, Gino Dimitri, storico-agricoltore, Antonio Calò, legumi “Calò&Monte”, Donato Caroppo del “Panificio Caroppo” e Alessandra Ferramosca, cuoca itinerante.  

Gran finale della festa, come da tradizione, a partire dalle 19 in piazza Umberto I, con la Tavola di San Giuseppe allestita a cura dell’associazione “Minervino Mini Town”: personaggi prestigiosi a rappresentare i Santi e le Sante a convivio, presentano Maria Di Filippo e Domenico Carrapa. Angolo musicale dalle 20 in poi in via Fiume con Massimiliano De Marco (voce e chitarra), Luca Buccarella (voce e organetto), Giulia Piccinni (danza), in collaborazione con “Tarantarte”. 

Sia domani che dopodomani dalle 18 in poi si potrà visitare “I sapori di Minervino”, percorso gastronomico allestito in via Procuratore G.Bandello con i prodotti di “Vizzino Orto buono”,  “Infuso natura”, “N’grillo frutta”,  “Forno Caroppo”,  “Baccaro salumi”,  “Menhir Salento”,  “Aloe Casciaro”,  “Bar Claudio”, e ancora “Il cibo di strada – street food della tradizione”, in via Fiume, con i prodotti di “Chips Salento Chips”, “Pittule Antonio Boccadano”,  “Baccaro Braceria”,  “Birrificio B94”, “La Puccia Mirko&Federica”,   “Copeta Stella”.  I ristoranti  “Casanova Pub”, “Borgo Antico “Osteria Origano” a Minervino di Lecce, “I Rocci Ristorante” a Cocumola e “Uccera Birra&Cucina” a Specchia Gallone avranno infine in carta in entrambi i giorni un piatto dedicato alla tradizione.

News dal Network

Promo