Domenica 17 marzo vari appuntamenti in provincia di Lecce

28 Visite

Musica, danza e un menù accessibile a Corigliano d’Otranto per il Castello di tutti

Domenica 17 marzo a Corigliano d’Otranto si conclude “Il castello di tutti”, una vera e propria festa per i beni culturali accessibili. Per tre gioni il Castello Volante ha ospitato incontri, proiezioni, musica e performance a ingresso libero e gratuito per presentare e raccontare al pubblico il progetto promosso dal Comune e sostenuto dal Ministero della Cultura, per consentire una più ampia partecipazione alla cultura, nell’ambito dell’avviso pubblico per la rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi. La giornata conclusiva si aprirà alle 11:00 con Danzare il mito, una performance site specific di fruizione collettiva tra danza e musica. La Compagnia Tarantarte, diretta da Maristella Martella, propone una diversa modalità di fruizione di luoghi non convenzionalmente dedicati alla performance che passa attraverso il corpo, attraverso la “messa in danza e in musica” di alcune opere presenti nei musei archeologici italiani e del Mediterraneo. A seguire si andrà alla scoperta del Castello con una speciale visita guidata e in LIS. Alle 13:00, infine, sulle terrazze del bistrot Nuvole, degustazione del nuovo menù per “ogni esigenza”. Negli ultimi nove mesi, le tre imprese culturali e creative – Multiservice Eco, Coolclub e Big Sur – che dal 2017, insieme al Comune di Corigliano d’Otranto, coordinano il progetto del Castello De’ Monti (vincitore del Bando della Regione Puglia per la valorizzazione degli attrattori culturali), hanno lavorato con l’Aps 34° Fuso e l’Università del Salento per rendere l’antica fortezza un luogo più aperto e accessibile da chiunque, integrando tecnologia e umanità. Il complesso monumentale sarà sempre più in grado di garantire accessibilità e sostenibilità grazie a una serie di interventi per l’adeguamento del piano di abbattimento delle barriere architettoniche, un ciclo di formazione specifica del personale, la realizzazione di nuovi percorsi museali e un sito internet e una comunicazione accessibili. Ingresso gratuito. Info ilcastellovolante.it.

Da Nasca a Lecce la serata conclusiva dell’Ecologico film fest

Domenica 17 marzo da Nasca – Il teatro a Lecce la stagione Unica – Fuoribordo si conclude l’Ecologico film fest. Ideata e diretta dal filmmaker, documentarista, artista, psicologo clinico e psicoterapeuta Roberto Quarta, la rassegna attinge direttamente dall’archivio dell’omonimo festival internazionale che (dal 2008 al 2014 e con un’edizione online nel 2022), ha focalizzato l’attenzione sul cinema sociale, avvicinando il pubblico ai film d’impegno civile, al tema dei diritti e dell’emarginazione con l’obiettivo di sensibilizzare la comunità su tematiche sociali attraverso l’arte cinematografica. La giornata conclusiva partirà dalle 17 alle 19, tra fiction e animazione, con “Il naturalista” di Giulia Barbera, Gianluca Lo Presti, Federico Parodi e Michele Tozzi (2007 – 5’), “Una volta fuori” di Renato Chiocca (2012 – 12’), “Istinti” di Davide Pellegrino (2023 – 16′), “L’assistent” di David Guiraud (2013 – 15’), “Canned” di Ivan Joy N. Hatton e Tanya Zaman (2015 – 3’) e il documentario “L’oro della munnizza” di Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti e Andrea Zulini (2010). Alle 20:30 incontro finale sulla psicologia visuale con Roberto Quarta, fondatore e presidente dell’associazione culturale Contemporary art addiction. Direttore artistico dell’Ecologico International Film Festival, fondatore dell’Archivio del film ecologico e del paesaggio, dal 2002 realizza documentari su tematiche sociali e partecipa a campagne di sensibilizzazione per l’Unesco. L’ingresso è gratuito con contributo associativo. Info 3474741759 – nasca@ippolitochiarello.it.

Vinyl Days alle Officine Cantelmo di Lecce con Zorlak e Nos Records

Domenica 17 marzo (dalle 10 alle 21 – ingresso libero) le Officine Cantelmo di Lecce ospitano la seconda giornata della diciassettesima edizione di “Vinyl Days”, la più longeva e apprezzata mostra mercato del vinile e della musica nel Salento. Sarà possibile comprare, scambiare e vendere qualsiasi vinile, cd, libro, poster, rivista, fanzine, pezzo da collezione e gadget. Con decine di espositori provenienti da tutto il Sud Italia, la manifestazione promossa da Salento Street Market è una sorta di viaggio colorato nei generi musicali e nell’immaginario, legato alla grande musica italiana e internazionale. La suggestione delle copertine di cartone fra le mani, i solchi degli lp e dei 45 giri sono un vero piacere per tutti i sensi. Un viaggio nei generi musicali e nell’immaginario legato alla grande musica italiana ed internazionale. Dalle 16 (iscrizioni salentostreetmarket@gmail.com) spazio al Laboratorio di scratch con Zorlak, un punto di riferimento della scena pugliese e non solo. L’attitudine alla musica, ai giradischi e al vinile lo spinge fin da giovanissimo a studiare le varie tecniche di scratch, mix e beatjuggling.

Dagli anni ‘90 ad oggi non si è mai fermato, condividendo il palco con Krs-One, Redman, Method Man, Talib Kweli, EPMD e collaborando con tanti artisti italiani e internazionali. Alle 18:00 (ingresso libero), un incontro per conoscere meglio le produzioni della NOS Records, etichetta indipendente pugliese nata nel 2021 dall’incontro tra Mimmo Pesare, producer e autore del progetto “Ninotchka”, Marco Ancona, cantante, compositore, autore, chitarrista, storico nome dell’alternative rock pugliese, Carlo Chicco, giornalista, dj e conduttore radiofonico, direttore artistico di eventi, fondatore dell’emittente radio RKO. La direzione artistica è affidata al cantautore e produttore brindisino Amerigo Verardi, anima di numerosi progetti (Allison Run, Betty’s Blues, Lula, Freex, Lotus) che nel corso della sua lunga carriera ha collaborato, tra gli altri, con Carmen Consoli, Manuel Agnelli e Afterhours, Federico Fiumani, Francesco Bianconi, Baustelle, Virginiana Miller. Info 0832304896 – www.officinecantelmo.it.

News dal Network

Promo