Calcio Lecce, testata di D’Aversa su Henry: il club giallorosso condanna ed esonera il tecnico

193 Visite

Dopo una partita complicata e persa, i nervi sono saltati in casa Lecce e il tecnico Roberto D’Aversa si è ritrovato a compiere un gesto insensato e folle. Da un battibecco avvenuto nei minuti finali della gara tra Marin Pongracic e l’attaccante dell’Hellas Verona Thomas Henry è nata una vera e propria rissa. La Gazzetta dello Sport ha tentato di ricostruire i fatti accaduti al Via del Mare, partendo dal tentativo di placare gli animi da parte del dirigente gialloblù Delvecchio, che ha provato ad allontanare con la forza il proprio giocatore dal campo. A quanto detto dallo stesso D’Aversa ai microfoni di Sky Sport, anche l’allenatore è intervenuto per portare via i suoi calciatori, ma con effetti disastrosi.

Nel parapiglia generale l’allenatore giallorosso ha rifilato una testata all’ex attaccante del Venezia, un gesto brutto e sconsiderato. Prontamente il club salentino ha subito preso posizione in merito agli avvenimenti verificatisi sul campo diramando un comunicato: “L’U.S. Lecce, con riferimento all’episodio che ha visto coinvolto l’allenatore D’Aversa ed il giocatore del Verona Henry, pur valutando la situazione di nervosismo generale nel finale di gara, condanna fermamente il gesto del proprio allenatore in quanto contrario ai principi ed ai valori dello sport”. Oltre a quanto affermato nella nota ufficiale, la società ha comunicato l’esonero di Roberto D’Aversa dopo un incontro speciale avvenuto questa mattina con il ds Pantaleo Corvino. Questo il comunicato del club giallorosso: “L’U.S. Lecce comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Roberto D’Aversa. Al mister ed al suo staff va il ringraziamento per il lavoro svolto”.

Foto: ANSA

News dal Network

Promo