Puglia: Zullo (Fdi), “su autonomia parlamentari pugliesi Pd sempre più ridicoli”

38 Visite

«La modifica del Titolo V della Costituzione non sarebbe di D’Alema ma del Parlamento. L’autonomia invece non sarà del Parlamento ma del Governo Meloni. Tutto questo secondo i parlamentari pugliesi del Pd. È ovvio che è il Parlamento a decidere ma chi ha proposto al Parlamento? Loro si vergognano di riconoscere che è stato il Governo D’Alema della loro parte politica, noi siamo fieri del nostro Governo che con l’autonomia introduce una possibilità di superare i divari territoriali e le disuguaglianze tra le persone. Il Pd sarebbe tutto compatto contro l’autonomia?” Lo dichiara il senatore pugliese di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo.

“I parlamentari pugliesi facciano un giro in Lombardia, in Emilia, in Veneto, dopodiché chiedano a Bonaccini perché non ha ritirato la pre-intesa sottoscritta con l’allora premier Gentiloni. Delibera di Emiliano per prendere contromisure? Basta leggerla così come la faremo leggere ai pugliesi per capire che Emiliano ambiva a proporre spazi di autonomia. Per il resto basta poco per capire che quando il PD è scoperto nelle sue azioni strumentali, partono le offese, le minacce di querela. Non è la prima volta è non sarà l’ultima. Purtroppo non riescono a capire che a volte si cerca di renderli meno ridicoli ma piuttosto che ringraziare, offendono», conclude.

News dal Network

Promo