La disgustosa ipocrisia dei sionisti

41 Visite

La cosa più ributtante nella politica sionista non è vedere il massacro sistematico dei palestinesi, ma il continuo rifugiarsi in giustificazioni fasulle ed ipocrite per coprire in qualche modo le loro azioni criminali. Non solo ammazzano a piacimento, ma poi non hanno nemmeno il coraggio delle proprie azioni.

Ieri più di cento palestinesi sono stati massacrati sulla spiaggia di Gaza, mentre cercavano di procurarsi del cibo portato dai camion di aiuti umanitari. Dozzine di testimoni hanno visto i soldati israeliani sparare sulla folla inerme, scatenando il panico ed un fuggi-fuggi generale. Ma secondo l’IDF l’azione è stata giustificata, e la colpa della “maggioranza dei morti” è comunque da attribuirsi ai palestinesi, che si sono “calpestati” fra di loro mentre scappavano (“Most Deaths Caused by Stampede” – Haaretz).

Naturalmente, che cosa abbia causato la “stampede” (il fuggi-fuggi) nessuno lo dice.

 

E’ da quando esistono che i sionisti hanno instaurato un doppio binario rispetto alle loro azioni criminali. Da un lato le compiono sistematicamente ed impunemente, dall’altro hanno sviluppato una grandiosa capacità di lavarsi la coscienza, inventandosi ogni volta una valida “giustificazione” per tutto quello che fanno.

“Vi siete presi molto più del territorio assegnatovi dall’ONU nel ‘47”. “Sì’, ma la colpa è degli arabi che ci hanno attaccato”.

“Avete cacciato di casa e reso profughi quasi un milione di palestinesi”. “Sì, ma minacciavano la nostra sicurezza”.

“Avete rinchiuso 3 milioni di persone in casa loro (in Cisgiordania), impedendogli di muoversi liberamente”. “Sì, ma loro ci odiano, e quindi noi ci dobbiamo proteggere.”

“I vostri coloni ammazzano impunemente i contadini palestinesi”. “Sì, ma loro non ci lasciano vivere in pace”.

“Avete bombardato un ospedale pieno di malati”. “Sì, ma sotto c’era una base di Hamas”.

“Avete ucciso migliaia di civili innocenti”. “Sì, ma la colpa è di Hamas che li usa come scudi umani”.

“Avete distrutto una scuola piena di bambini”. “Sì, ma noi li avevamo avvisati di andare via”.

E oggi, appunto, “Avete ammazzato più di cento disperati che cercavano del cibo”. “Sì, ma la maggioranza sono stati calpestati dagli stessi palestinesi.”

E’ sempre colpa degli altri. Loro sono buoni, loro sono puri, loro vogliono solo il bene dell’umanità.

Che schifo.

Massimo Mazzucco


fonte: luogocomune

News dal Network

Promo