Lecce30: intervento Adoc per l’avvio della raccolta firme

49 Visite

L’Adoc di Lecce aderisce, insieme a molte altre associazioni del territorio, alla campagna promossa dal movimento di cittadinanza attiva LeccePedala con Lecce30 per chiedere che Lecce diventi una città 30. All’appuntamento per l’avvio ufficiale della raccolta firme, tenutosi Lunedì 26 febbraio al Convitto Palmieri, l’Adoc Lecce, insieme agli altri rappresentanti delle associazioni aderenti, ha espresso le sue motivazioni.

Adoc Lecce sostiene la campagna Lecce30 nell’interesse di tutti i consumatori, poiché tale l’iniziativa intende restituire loro strade cittadine più sicure e più vivibili.

Le esperienze degli altri paesi europei, come la Spagna, la Germania e l’Austria, dimostrano che la diminuzione della velocità e una maggiore pedonalizzazione delle aree incrementi gli acquisti nelle zone rese più accessibili per tutti i cittadini.  

Anche l’esperienza della ZTL a Lecce testimonia come la creazione di aree protette motivi i cittadini a muoversi maggiormente verso quelle zone, che possono essere nuovamente vissute come luoghi di condivisione sociale e di commercio.

Le zone30 nei quartieri di Lecce andrebbero proprio in questa stessa direzione, quella di riportare gli anziani, i bambini, le famiglie e i consumatori in generale a vivere il proprio quartiere con serenità, sostenendo il commercio locale invece che affollare i centri commerciali ai margini della città.

 Come consumatori, siamo convinti che nella campagna Lecce30 avremo al nostro fianco il commercio di vicinato e di quartiere e il mondo dell’artigianato di prossimità che tanto ha sofferto per la creazione dei centri commerciali e per la realizzazione di strade urbane ad alta percorrenza e minimi acquisti, come la nostra circonvallazione e alcune arterie di penetrazione che sono, ormai, solo aree di veloce passaggio, non più luoghi di socialità né di buon commercio di qualità. 

L’Adoc Lecce promuove l’iniziativa Lecce30 e mette a disposizione la propria sede di Lecce, in via Pietro Palumbo 2, per la raccolta firme della petizione.

Lo Sportello dei consumatori è aperto dal Lunedì al Giovedì dalle 14:00 alle 19:00 e il Venerdì dalle 9:00 alle 14:00.

News dal Network

Promo