Adoc sostiene lo sciopero Uil e Cgil del 21 febbraio sulla sicurezza sul lavoro

54 Visite

L’Adoc esprime solidarietà ai sindacati Uil e Cgil e sostiene lo sciopero nazionale degli edili e dei metalmeccanici indetto per il 21 febbraio 2024.

Adoc ha apprezzato la scelta di Esselunga di tenere chiusi i supermercati in segno di lutto. Un gesto di sensibilità importante, che però non può esimere da una seria riflessione sul tema della sicurezza sul lavoro e sulle gare al massimo ribasso che determinano spesso condizioni di lavoro non sicure e precarie.

La tragedia di Firenze, con la morte di cinque operai in un cantiere edile, è solo l’ultimo, drammatico atto di un copione che si ripete con troppa frequenza in Italia. La sicurezza sul lavoro non può essere considerata un optional, eppure, nel nostro Paese, troppi lavoratori pagano con la vita la negligenza e il mancato rispetto delle norme.

Come Associazione dei Consumatori, Adoc si batte da sempre per la tutela dei diritti di tutti i consumatori e anche la sicurezza sul lavoro fa parte di questo impegno. È necessario un cambio di rotta radicale, a partire da un maggiore investimento sulla sicurezza e da controlli più severi sui luoghi di lavoro. (foto ansa)

News dal Network

Promo