Calcio Lecce, D’Aversa carico: «Ci attende una battaglia. Abbiamo il dovere di reagire alle difficoltà che viviamo»

97 Visite

Con l’intenzione di mettere subito da parate la brutta sconfitta di Bologna, Roberto D’Aversa si presenta in conferenza stampa carico di aspettative in merito alla reazione del suo Lecce. Contro il Torino è attesa una sfida senza esclusione di colpi e su questo punto si sofferma molto il tecnico giallorosso. Queste le parole dell’allenatore della squadra salentina riportate da TMW:

«Si parte col pensiero di andare a fare risultato. Dobbiamo accantonare la partita di Bologna, ma allo stesso tempo tenerla in mente: dobbiamo dare il 100% sotto l’aspetto fisico e della determinazione. Il Torino è la terza miglior difesa, sarà una battaglia. Sono una squadra molto fisica, è un fattore che potrebbe incidere. I cali nel corso dei 90 minuti non sono dovuti ad un aspetto fisico, dato che spesso vinciamo negli ultimi minuti. A Genova è accaduto che subendo il primo tiro abbiamo preso gol e perso certezze. Dobbiamo migliorare su questo: è normale subire gol, poi bisogna reagire. È un aspetto psicologico. L’età media della squadra è bassa, si può migliorare sull’aspetto delle letture del momento della gara. Quando si giocano gare ravvicinate si pensa a tutto. Krstovic-Piccoli è un ballottaggio che ci può essere. Quando si prepara una gara si ragiona sull’inizio ma anche sulle scelte in corsa. Due mediani? I numeri iniziali contano poco, tanto dipende dal tipo di partita che andiamo a fare. L’assenza di Banda non è precauzionale, se non parte è perché non è in grado di giocare in questa partita».



Foto: ANSA

News dal Network

Promo