A Martano un incontro con la poesia di Leo Luceri a cura di Gruppo B&B Salento e Musicaos Editore

53 Visite

Giovedì 15 febbraio 2024 alle ore 18 a Martano, presso «Salento Prestige» (in via Cristoforo Colombo 53) si terrà un incontro dedicato alla poesia di Leo Luceri, per la rassegna itinerante “La parola attuale”, in collaborazione tra Gruppo B&B Salento e Musicaos Editore. Verrà presentato il volume di versi dal titolo «Catumerèa. Versi multilingui a sud del sud» di Leo Luceri, edito da Musicaos Editore. L’autore dialogherà con l’editore, Luciano Pagano. La presentazione del volume sarà anche un’occasione per apprezzare le opere del pittore Leonardo Viola (di Cisano Bergamasco), che ha stretto da diversi anni un legame artistico col Salento, ora in mostra permanente presso «Salento Prestige».

“La Catumerèa”, a Martano, è una strada lunga e stretta che un tempo collegava il centro del paese con la via Traiana Calabra e sulla quale si aprivano molte corti, alcune delle quali sono riuscite a sopravvivere ai disastri architettonici commessi negli anni sessanta e settanta del secolo scorso. Quella via, con i suoi vicoletti laterali, era un mondo. Ogni corte era un mondo. Prevalentemente di lingua greca. Leo Luceri ha scelto questa strada come titolo e luogo simbolico, crocevia di una raccolta che come recita il sottotitolo, “versi multilingui a sud del sud”, raccoglie versi scritti in italiano, greco, spagnolo, griko, senza nessun intento localistico o folclorico. Tra reminiscenze letterarie e autobiografia si situano queste poesie, delle quali ognuna raccoglie la testimonianza di un luogo, di un ricordo, di un “passaggio” dell’autore sulle tematiche del viaggio, del confinamento, dell’esilio, in un certo senso del significato di essere altrove.

«È un sud meridiano questo / assonnato del vivere / senza sangue nei cassetti / pochi eventi fra le dita / di accenti riservati ai cognomi / di vuoti ripieni di fichi / di finzioni invidiate // È un sud che sei staccato / dal sud / sei isola al largo / a sud delle foglie d’acanto // Sei terra di poeti / dimenticati sugli alberi / sei sud del rimpianto / sei terra del ricordo // Sei tu il sud / che ascolti le voci di ieri / sei sud / quando visiti i cimiteri / è sud il tuo tempo / arato dal nulla / in attesa di un seme / che ne rigermogli la vita»

Leo Luceri, nato a Martano (Lecce), ha trascorso buona parte della sua vita lavorando e studiando all’estero. Laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università del Salento, è specializzato in Letteratura Europea presso l’Universidad Autónoma de Madrid, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Teoria della Letteratura e Letteratura Comparata. Ha pubblicato interventi critici sull’opera di Vittorio Bodini ed in particolare sulla fortuna critica dell’autore in Spagna. Ha svolto attività come Lettore di Italiano con mandato del Ministero degli Affari Esteri presso l’Universidad Central del Ecuador e la Pontificia Universidad Católica del Ecuador di Quito, presso l’Universidad Autónoma di Madrid e infine presso l’Univerzita Komenského (Università Komensky) di Bratislava. Ha insegnato lingua italiana in Francia e in Svizzera, ed è stato docente di ruolo di Lingua e Civiltà Francese negli istituti di istruzione secondaria in Italia.

“La parola attuale” (https://laparolattuale.wordpress.com) è un progetto dedicato agli autori attuali, presenti con le proprie opere nel tessuto sia letterario che sociale, e presenti con i loro atti, gestualità, performance, letture. Il progetto di propone di presentare, con letture, performance “dal vivo”, approfondimenti e dialoghi, la poesia e la scrittura di autori contemporanei, che a partire dal tessuto di appartenenza, operano a livello provinciale, regionale, nazionale.

News dal Network

Promo