Lecce, rapina in tabaccheria. Bottino di seimila euro dopo una colluttazione

30 Visite

Avrebbe fatto irruzione all’interno del locale con il volto coperto da un passamontagna e, puntando un coltello contro il titolare dell’attività, avrebbe intimato di farsi consegnare l’incasso della giornata, riuscendo a fuggire, poi, con un bottino di oltre sei mila euro.

È così che è stata messa a segno una rapina in una tabaccheria di via Santa Maria dell’Idria, a Lecce, nella serata di mercoledì, stando a quanto è stato riferito agli agenti della squadra mobile di Lecce, intervenuti sul posto.

Il colpo è stato consumato all’ora di chiusura, quando l’uomo ha fatto irruzione approfittando dell’esercizio ormai vuoto.

In seguito all’episodio, il titolare dell’attività commerciale ha opposto resistenza, e ne è nata una colluttazione, dalla quale, fortunatamente, non si registrano feriti.

L’individuo, invece, è riuscito a dileguarisi tra le strade del capoluogo salentino con il bottino.

Sull’accaduto, indagano gli agenti della squadra mobile di Lecce, che hanno raggiunto la zona insieme ai colleghi della sezione scientifica. I poliziotti sono già in possesso delle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona per ricostruire la dinamica ed il percorso segugio dal malvivente.

News dal Network

Promo