Leverano – i “Fuscelli” di Beatrice Montenegro presentati nella Biblioteca di Comunità di Leverano

16 Visite

Venerdì 9 febbraio 2024, alle ore 18.30, presso la Biblioteca di Comunità “Piazza Coperta Leverano Centrale”, a Leverano (Piazza della Costituzione), si terrà la presentazione (in collaborazione della Città di Leverano, della Biblioteca di Comunità “Piazza Coperta Leverano Centrale”, Libermedia, Teatro delle Rane, Il Ponte, Musicaos Editore) del volume “Fuscelli. Versi favole miti” (Musicaos Editore) di Beatrice Montenegro. Dopo i saluti del Sindaco di Leverano, Marcello Rolli, sarà la volta di Federica Carpentieri (Bibliotecaria Libermedia), che modererà l’incontro con l’autrice, Beatrice Montenegro, in dialogo con Antonella Cazzato (Dirigente Scolastico ICS “Geremia Re” – Leverano) e Luciano Pagano (Editore). Durante l’incontro Marilù Valentino (Teatro delle Rane, Leverano) leggerà alcuni brani del testo.

«Che cos’è la poesia? – Fuscelli di Beatrice Montenegro, prende le mosse da questa domanda così semplice e ricca di implicazioni in un testo dove confluiscono, alternandosi in un gioco di riferimenti culturali tra passato e presente, poesie, rappresentazioni di miti e favole della tradizione classica, citazioni e rimandi per ulteriori percorsi di lettura frutto dell’esperienza professionale dell’autrice.

Il lettore, accompagnato dai versi e dalla struttura del testo che consente di attraversare i differenti piani di senso proposti, compirà un viaggio filosofico e poetico, dove i fuscelli cui fa riferimento il titolo andranno a costituire attrezzi indispensabili, piccoli e all’apparenza insignificanti, ma efficaci e a disposizione di chiunque, per costruire un’immagine insieme letteraria e etica della scrittura.

Così grazie al pensiero di poeti, narratori, filosofi, che nel passato hanno contribuito a offrire il loro punto di vista sul ruolo della poesia nell’aiutarci a conoscere il mondo che viviamo, impareremo ad apprezzarlo e scrutarlo da punti di vista inconsueti, recuperando un contatto prossimo con le persone e la natura. Il lettore si accompagnerà a Ovidio, Esopo, Platone, passando per Buzzati, Cardarelli, Neruda, Montale, Eliot, Gibran, e molti altri, in un gioco dove la forza evocativa del mito, grazie all’incontro con la poesia, ci consente di raggiungere la verità in modo diretto, senza mediazioni» – (Luciano Pagano)

Beatrice Montenegro nasce e vive a Leverano (Le) dove fin da piccola coltiva la sua passione per la lettura. Si laurea in Lettere classiche e insegna nelle scuole secondarie della provincia salentina. Da alcuni anni si dedica alla scrittura. Debutta nel 2017 con il romanzo Pioggia d’ottobre (Edizioni Esperidi), seguito dai romanzi La fragranza dell’erba recisa (Edizioni Esperidi) nel 2020 ed Elpìs (Fides Edizioni) nel 2022.

News dal Network

Promo