Più di 100 trattori in corteo in Salento, ‘non ci fermeremo’

41 Visite

 Più di cento trattori, secondo le forze dell’ordine, hanno attraversato questa mattina il centro di Nardò, paese in provincia di Lecce.

Si tratta, precisano i manifestanti, di una protesta pacifica indetta dal movimento Agricoltori salentini contro le politiche europee.

I portavoce del movimento, Giuseppe Mariano e Giovanni Ianne, spiegano che «non ci fermeremo e siamo pronti ad arrivare a Roma e a Bruxelles. L’Europa da tempo è entrata prepotentemente nel nostro lavoro provando a indebolire l’agricoltura, l’allevamento e tutta la gloriosa filiera del cibo italiano».. «Vogliono imporci carni sintetiche e farine di insetti – proseguono – importare grani dal Canada e tenere incolti i terreni. Queste follie non hanno senso. Anzi, un senso ce l’hanno: quello di distruggere l’agricoltura italiana».Nel frattempo – concludono – i costi di produzione e del carburante sono alle stelle ma, anziché ottenere risposte su abbassamento dei prezzi e compensi adeguati, riceviamo dall’Europa l’ennesimo schiaffo in faccia»..

I manifestanti hanno ricevuto il “sostegno” del sindaco di Nardò, Pippi Mellone, e del consigliere comunale delegato all’Agricoltura, Pierpaolo Giuri. (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo