Lecce: affittavano in nero appartamenti e case vacanza

38 Visite

 Proseguono i controlli delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Lecce a contrasto degli “affitti in nero”.

In particolare, i Finanzieri della Compagnia di Otranto, grazie ai controlli attuati soprattutto nel periodo estivo e finalizzati a contrastare l’evasione nel settore turistico delle locazioni brevi e turistiche, hanno identificato ed intervistato numerosi soggetti vacanzieri.

I destinatari dei predetti controlli sono stati individuati dalla Guardia di Finanza sulla base delle informazioni raccolte, nonché grazie all’esame e all’incrocio dei dati acquisiti dalla consultazione delle diverse banche dati in uso al Corpo.

Dalle verifiche fiscali effettuate è emerso che i contribuenti controllati hanno omesso di dichiarare all’Amministrazione Finanziaria i redditi rivenienti dalla locazione turistica di immobili ubicati nei comuni di Otranto, Melendugno e Santa Cesarea nonché nelle località costiere di Porto Badisco, Laghi Alimini, Torre dell’Orso e San Foca.

I proventi complessivamente occultati al Fisco, all’esito dell’esame della documentazione acquisita e delle indagini bancarie svolte dai Finanzieri, ammontano a oltre 30 mila euro. 

Contrastare l’evasione fiscale vuol dire contribuire alle prospettive di ripresa e di rilancio dell’economia del Paese e favorire una più equa ripartizione del prelievo impositivo tra i cittadini (“pagare tutti per pagare di meno”).

News dal Network

Promo