Il sindaco Salvemini rammaricato per gli incidenti stradali in cui sono coinvolti i pedoni

24 Visite

Ancora una volta il sindaco di Lecce Carlo Salvemini esprime la sua vicinanza per i pedoni investiti.

“Oggi per la seconda volta in due giorni un pedone è stato investito nella nostra città. Per fortuna, anche questa volta, senza gravi conseguenze. 

Nell’annuale report sull’attività della Polizia Locale di Lecce, pochi giorni fa, sono stati citati gli incidenti mortali che si sono verificati sulle nostre strade.  Su cinque decessi, due hanno riguardato pedoni e uno un cittadino in bicicletta. 

Quando si parla di “utenti deboli della strada”, secondo il Codice, ci si riferisce a “pedoni, disabili in carrozzella, ciclisti e tutti coloro i quali meritino una tutela particolare dai pericoli derivanti dalla circolazione sulle strade”. Nella nostra città nel 2023 hanno rappresentato il 60 per cento delle vittime di incidenti. 

Investire su attraversamenti pedonali più sicuri, piste ciclabili in sede protetta e in generale su una divisione più equa e riconoscibile dello spazio della carreggiata tra automobili, biciclette e pedoni, è necessario. 

Come l’amministrazione comunale ha deciso di fare in questi anni, guardando alla strada e alla mobilità anche dal punto di vista dello studente che esce da scuola, dell’anziana che attraversa la strada, del cittadino che raggiunge l’ufficio in bicicletta. 

Faccio i miei auguri di pronta guarigione ai cittadini coinvolti negli incidenti di questi giorni, con l’impegno di continuare a migliorare sulle nostre strade le condizioni di sicurezza per tutti” .

News dal Network

Promo