Mennea: “Un sub emendamento per la pulizia delle spiagge libere dei comuni costieri”

29 Visite

«Le spiagge ed il mare per la Puglia rappresentano un fiore all’occhiello che ci proietta in tutto il mondo con l’arrivo di tanti turisti non dimenticando anche i nostri corregionali che beneficiano di questo tesoro che abbiamo sotto i nostri piedi.

Tuttavia è fondamentale che ci sia massima attenzione perché proprio le spiagge di libera fruizione siano nelle migliori condizioni per continuare ad attrarre turismo e mettere chiunque a proprio agio. Pertanto nel considerare molto positivamente l’emendamento proposto dal collega Perrini relativamente ad uno stanziamento per la pulizia solo di alcune spiagge libere ho inteso presentare un sub emendamento che estenda questa importante attività di tutela e valorizzazione a tutte le spiagge libere dei comuni costieri della Puglia».

Così il consigliere regionale Ruggiero Mennea, capogruppo e vice commissario regionale di Azione.

«Quello della pulizia è un aspetto che merita attenzione e programmazione e, purtroppo, molto spesso le risorse comunali non sono sufficienti. Pertanto un aiuto di carattere economico regionale andrebbe ad offrire quella boccata di ossigeno che permetterebbe di evitare problematiche legate alla pulizia delle spiagge stesse che quando non nelle migliori condizioni rappresentano un pessimo biglietto da visita per tutta la Regione Puglia. Tale finanziamento consentirebbe ai Comuni di programmare per tempo la pulizia delle spiagge ed avere la tranquillità di stilare un crono programma reale senza l’assillo di dover reperire le risorse. Sarebbe auspicabile che i fondi da destinare vengano aumentati dal responsabile politico di competenza, Assessore Raffaele Piemontese, che ha sempre mostrato grande sensibilità sull’argomento. 

Chiaramente tutto questo a patto che ci sia volontà e capacità di ottimizzare queste risorse. Inoltre, ritengo che queste somme, se utilizzate al meglio potrebbero rappresentare anche un’occasione di impiego di chi avendo necessità di lavorare potrebbe operare in tal senso».

News dal Network

Promo