A Nardò un carabiniere fuori servizio soccorre una donna vittima di aggressione

37 Visite

I Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne attualmente ritenuto presunto responsabile di atti persecutori e rapina. Presunta vittima delle violenze è una donna che sarebbe stata aggredita nel corso di una discussione degenerata all’interno della sua auto, scatenatasi per futili motivi. A seguito dell’aggressione, l’uomo avrebbe sottratto con violenza le chiavi della vettura della vittima, allontanandosi.  La giovane è stata soccorsa da un’altra donna, un carabiniere, libera dal servizio, in forza a un comando dell’Arma del Nord Italia che, casualmente, transitava nelle vicinanze.

La carabiniera, resasi conto della gravità e delicatezza della situazione, ha allertato immediatamente i colleghi del posto. Grazie alle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Lecce l’uomo è stato individuato e rintracciato nella sua abitazione dove è stato arrestato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, che dovrà essere vagliata nel corso del procedimento penale, la donna sarebbe stata vittima di vessazioni e maltrattamenti continuati già dal mese di luglio dell’anno scorso. Non erano sporadici i controlli del telefonino e delle varie messaggistiche in uso. Ora è stato portato in carcere.

News dal Network

Promo