Iniziano i saldi invernali 2024: consigli Adoc di Lecce per fare acquisti consapevoli

36 Visite

Oggi, venerdì 5 gennaio 2024, è la data di inizio dei saldi in tutto il territorio nazionale. La Regione Puglia ha stabilito un periodo massimo di sessanta giorni, con il divieto di vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti. L’Adoc di Lecce coglie l’occasione per dare alcuni consigli ai consumatori per guidarli in acquisti consapevoli e sicuri:

1. Conservate sempre lo scontrino per poter effettuare cambi di articoli difettosi o non conformi. Anche per i prodotti in saldo, infatti, il consumatore conserva il diritto di poter sostituire i beni acquistati, nei limiti della legge.

2. Occhio ai prezzi! Gli sconti che risultano eccessivi potrebbero non essere veritieri.  Per questo motivo, il venditore è tenuto ad indicare sul cartellino non solo il prezzo promozionale ma anche l’ultimo prezzo più basso applicato nei trenta giorni precedenti ai saldi e la percentuale di sconto effettivamente applicato.

3. Attenzione ai negozi sempre pieni di merce. Molti negozi durante i saldi riempiono gli scaffali con residui di magazzino, non rispettando la stagionalità delle vendite e mettendo in saldo prodotti di stagioni precedenti.

4. Fate una lista di ciò che volete comprare. Capire cosa vi serve prima di iniziare gli acquisti vi aiuterà ad evitare di comprare cose non necessarie solo per la convenienza del prezzo.

5. Confrontate i prezzi. Basterà fare un giro in qualche negozio in più per verificare l’effettiva convenienza ed evitare acquisti sbagliati. Preferire negozi di fiducia, di cui conoscete già i prezzi o la qualità, può aiutare a valutare meglio e autonomamente i prodotti.

6. Controllate anche l’etichetta del prodotto, non solo il prezzo. E’ importante sapere cosa si compra, conoscere le caratteristiche e la qualità dei prodotti verificando anche se vi sono marchi di qualità e di sostenibilità ambientale e sociale. Acquistiamo con un occhio al prezzo ed un altro alla qualità e sostenibilità dei prodotti.  

7. Decidete un budget massimo da spendere. In questo modo selezionerete con maggiore consapevolezza cosa acquistare ed eviterete gli acquisti fatti solo per impulsività.

8. I pagamenti possono essere effettuati sia in contanti sia tramite carte di credito e bancomat. Ricordate che un venditore non può rifiutare un metodo di pagamento, se non per oggettiva impossibilità tecnica di utilizzare il terminale. In caso contrario, è passibile di sanzione da parte della Guardia di Finanza.

L’Adoc di Lecce ricorda di essere al fianco di ogni consumatore e si rende disponibile telefonicamente al numero 3286892808 e via emailall’indirizzo lecce@adocpuglia.it.

News dal Network

Promo