Capodanno: Lecce, 7 feriti per scoppio petardi e botti, ferite serie per 22enne

43 Visite

Sono 7 i feriti, almeno quelli accertati dalla Polizia di Stato, per lo scoppio di petardi a Lecce e provincia. E il bilancio è ancora provvisorio. In qualche caso hanno riportato conseguenze pesanti. A Surbo un uomo di 30 anni è rimasto ferito alla testa. Lo stesso è stato dimesso con terapia domiciliare. A Monteroni di Lecce anche qui un uomo di 30 anni è stato ferito alla testa da un petardo. Lo stesso è stato dimesso con terapia domiciliare. A Squinzano un uomo di 47 anni, ha riportato ferite alla gamba sinistra. Ha subito un intervento alla mano destra. E’ stato infine dimesso con una prognosi di 20 giorni. A Copertino un 43enne ha riportato un trauma alla mano sinistra, al polso destro e al torace ed attualmente ricoverato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale con prognosi di 25 giorni.

A Copertino forse il caso più grave: un giovane di 22 anni, a causa dello scoppio di un petardo, è stato ricoverato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove sono stati riscontrate ferite serie a entrambe le gambe, al polso sinistro, un trauma cranico, un trauma facciale e al tronco dei genitali. A Gallipoli un uomo di 43 anni ha riportato ustioni all’addome, alla coscia sinistra e alla coscia destra, con prognosi di 20 giorni. A Gallipoli, infine, un giovane di 20 anni ha riportato ferite all’occhio sinistro. È stato già dimesso.

News dal Network

Promo