“Ugento e il suo patrimonio”, la città si anima di eventi

36 Visite

Ugento (Le) si anima con una serie di eventi e manifestazioni che attraversano le principali piazze e le vie del centro storico, i suoi beni culturali e il nuovo Seminario Vescovile. “Ugento e il suo patrimonio” è un progetto realizzato dall’amministrazione comunale e cofinanziato dal Consiglio Regionale della Puglia.

Un calendario di musica e spettacoli di piazza carichi di tradizione, innovazione e tante novità, non trascurando eventi culturali e riscoperte del territorio.

Il 28 Dicembre alle ore 17.30 presso il Nuovo Seminario Vescovile, che per l’occasione vedrà un’apertura straordinaria alla fruizione del pubblico dopo i lavori di ristrutturazione, un evento in omaggio a Don Tonino Bello. È prevista la presentazione dei libri “Era l’uomo della guerra” e “Le parole di Don Tonino Bello per una politica dei volti”.  Quest’ultimo è inserito nella linea editoriale “Leggi la Puglia”, in cui confluiscono tutte le pubblicazioni del Consiglio Regionale della Puglia, realizzate con il coordinamento della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale.

L’incontro prevede la presenza del vescovo della diocesi Ugento – S.M. di Leuca, Sua Ecc.za Mons. Vito Angiuli, della Presidente del Consiglio regionale della Puglia Loredana Capone, del Presidente della Fondazione Don Tonino Bello Giancarlo Piccini, dello scrittore Vito Alfieri Fontana, del giornalista Antonio Sanfrancesco. Modera il giornalista Gianpiero Pisanello

La serata sarà allietata da un concerto di musica classica a tema religioso, presso la sala ex chiesa San Filomena, con Camilla Chiga.

Inoltre è prevista l’inaugurazione di una strada, “Viale Don Tonino Bello” nella zona 167 di Ugento.

Il 30 Dicembre alle ore 20.30 in Piazza San Vincenzo “Gli avvocati Divorzisti”. Carlo Adamo, Ruggero Bondi, Dario Ancona e Francesco Pellizzari sono i quattro “Avvocati Divorzisti” noti al pubblico della musica pop italiana, al quale regalano uno show doppio. Da una parte la band e la sua energia e dall’altra i fans, giovani e meno giovani, che cantano a squarciagola dal primo all’ultimo pezzo della scaletta. Gli Avvocati Divorzisti – giudizi della critica alla mano – “colpiscono dritto al cuore dei nostalgici, trascinando il loro pubblico in un revival 100% made in Italy”. Il loro repertorio infatti ripercorre il meglio della musica italiana, rendendo omaggio ai più grandi maestri del cantautorato da Lucio Dalla a Paolo Conte, da Modugno a Celentano, fino a rivisitare brani del canzoniere nella loro personalissima cifra.

La loro è una presenza scenica fortemente caratterizzante, anche perché Carlo, Ruggero, Dario e Francesco da sempre sono attentissimi al look, distinguendosi per la loro immagine davvero originale. Uno stile particolare e interamente sartoriale li rende accattivanti, eleganti e mai banali, in giacca e cravatta o frac e papillon.

News dal Network

Promo