Calcio Lecce, cuore e grinta non bastano: i giallorossi cedono alle iniziative dell’Inter

68 Visite

Una cosa è certa: il Lecce ha approcciato al match senza paura. Al di là però di questo primo fattore, la vittoria dell’Inter arriva dalle certezze, dalla necessità di vincere per restare prima e dalla voglia di rispondere dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia contro il Bologna. La squadra di Roberto d’Aversa soffre terribilmente l’iniziativa nerazzurra, nonostante vengano comunque imbastite delle azioni di contropiede di grande valore. Il nervosismo e la frustrazione vengono decisamente incarnate dal rosso di Lameck Banda, uno dei pochi ad aver impensierito Sommer.

L’Inter controlla e il Lecce stecca, ma non sono queste le partite in cui i giallorossi devono tentare la ricerca dei tre punti. Sorprendere si, ma se non si riesce va preso quanto di buono esce dalla scontro. Oltre a qualche trama offensiva da sottolineare, spicca su tutto e tutti la condizione incredibile di Wladimiro Falcone, artefice di parate di grandissimo livello. Due squadre con due obiettivi diversi, questo non rovina il percorso di crescita intrapreso dalla squadra pugliese, meritevole di un encomio per aver messo in campo (anche se a sprazzi) idee di gioco e qualità. Da qui per ripartire per tagliare il traguardo della salvezza.

Foto: ANSA

News dal Network

Promo