Xylella. Gianni De Blasi: “grazie al decreto Centinaio altri venti milioni per i reimpianti”

90 Visite

A seguito dell’entrata in vigore del decreto ministeriale n. 0451748 del 5 settembre 2023 ad integrazione di quanto previsto dal “Decreto Centinaio”, il Consigliere Regionale della Lega, Gianni De Blasi, dichiara: «Con questo nuovo decreto il Governo ha approvato la proposta di rimodulazione del Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia, a suo tempo varato dal Ministro Gianmarco Centinaio con decreto interministeriale n. 2484 del 6 marzo 2020. Sarà, quindi, possibile il trasferimento di 20 milioni di euro destinati ai reimpianti di ulivi colpiti dal batterio della Xylella».

«Tale intervento, auspicato e sollecitato da tutti i parlamentari e consiglieri regionali pugliesi della Lega permetterà lo scorrimento della graduatoria dei soggetti beneficiari di risorse ammessi con riserva ai sensi della determina n. 3/2023 del dipartimento agricoltura sviluppo rurale ed ambientale della Regione, dalla posizione n. 947 alla posizione n. 3.354 – prosegue De Blasi –  col risultato che potranno essere incentivati e consentiti tantissimi nuovi interventi di ripiantumazione, con evidenti positive ricadute sia sul paesaggio olivicolo pugliese che nel settore dell’impresa olearia alla quale iniziamo, pian piano, a riconsegnare la visione di una prospettiva che prima appariva buia e nebulosa”. “Un risultato importante – afferma il consigliere – che ancora una volta conferma il lavoro quotidiano della Lega che ascolta il territorio e, da Roma, guarda alla Puglia con proposte concrete e riscontri operativi”. De Blasi conclude: “il mio ringraziamento, oggi, non può che andare al sen. Centinaio che 3 anni fa varò un decreto ad hoc soltanto per la Puglia. Per restituire una speranza ad un intero comparto produttivo e ad una tradizione secolare che ha accompagnato la crescita di intere generazioni».

News dal Network

Promo